Curiosity Rover prende uno straordinario panorama per celebrare i 9 anni su Marte

Questo sito può guadagnare commissioni di affiliazione dai link in questa pagina. Istruzioni per l’uso.

Il nuovo rover della NASA non è stato sul pianeta rosso abbastanza a lungo da impolverarsi, quindi qualunque cosa faccia è ancora una grande notizia. Tuttavia, anche il buggy Curiosity è ancora in giro, essendo consegnato lungo il fianco del Monte Sharp. La NASA ha recentemente rilasciato una nuova immagine panoramica da Curiosity per celebrare il nono anno di esplorazione di Marte da parte del rover. L’inquadratura estesa mostra dove si trova il robot e dove si sta dirigendo.

Il famoso rover Curiosity è atterrato al cratere Gale il 5 agosto 2012. Ha utilizzato un’impressionante slitta a razzo per atterrare dolcemente sulla superficie, una tecnica che Perseverance ha utilizzato otto anni e mezzo dopo per iniziare la sua missione sul cratere Jezero. Ha iniziato le sue indagini sul fondo del cratere, ma ha trascorso la maggior parte degli ultimi nove anni a scalare la cima del cratere centrale noto come Monte Sharp.

Da 1.500 piedi sopra il sito di atterraggio, curiosità Può essere visto fino al bordo del cratere che dista circa 20 miglia. Ciò è possibile perché attualmente è inverno su Marte quando c’è meno polvere nell’aria. Guardando il fianco della montagna su un lato del panorama, puoi vedere i sedimenti più lisci e argillosi che il rover ha svolto la maggior parte del suo compito nell’analisi. Questi materiali potrebbero aver avuto un passato acquoso, ma ora il robot si sta muovendo in un’area definita da minerali salati chiamati solfati. Lo studio dei campioni di questa regione può aiutare gli scienziati a capire come e perché Marte si è prosciugato nel lontano passato. Prima che Marte perdesse le sue acque superficiali e la sua atmosfera, potrebbe aver avuto le condizioni necessarie per promuovere l’evoluzione della vita.

Il panorama fa un lavoro particolarmente buono nel mostrare la trama frastagliata del materiale solfato attorno al rover. Gli scienziati ritengono che questi noduli e increspature siano i risultati delle acque sotterranee nella prima storia del pianeta. Curiosity ha raccolto un campione da questa regione, il trentaduesimo episodio della sua missione. Ulteriori analisi possono aiutare a verificare i meccanismi di formazione.

Il robot ha percorso 16 miglia (26 chilometri) dall’atterraggio e non è ancora finita. Nei prossimi mesi, Curiosity si dirigerà in una stretta valle tra una montagna prominente chiamata Monte Rafael Navarro e una collina delle dimensioni di quattrosarò adombrato. Il team si aspetta di vedere più formazioni geologiche che facciano luce su come Marte abbia perso acqua. Questi alimenteranno le scoperte in corso determinazione La missione, appena iniziata in un’altra parte del Pianeta Rosso.

Leggi ora:

READ  Ho visto il rover persistente della NASA penzolare su Marte nelle ultime immagini

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x