Da dove viene la tradizione natalizia dei sette pesci?

Un piatto di pasta tradizionale servito la Vigilia di Natale per la Festa dei Sette Pesci. Francesca Beaulieu Fenton/Agenzia di stampa di Cipro

Metti tutto insieme ed è così che è iniziata la Festa dei Sette Pesci nel 20° secolo. Inoltre, molti italiani fuggiti dal paese a causa della povertà ed immigrati negli Stati Uniti hanno portato con sé questa tradizione, quindi la festa è rimasta tra gli italoamericani.

Ora, cosa si mangia durante questo pasto di sette portate?

Sebbene non esista una scaletta, ci sono alcune linee guida che vengono seguite. Il primo, ovviamente, è la presenza di sette diversi piatti di pesce. Questi piatti possono includere tutti i tipi di frutti di mare, compresi i crostacei. A seconda del pesce che intendi preparare, puoi quindi selezionare diversi piatti che di solito includono antipasti, zuppe, pasta, insalate di contorno e portate principali.

Molte famiglie possono anche avere un detergente per piatti, o un piccolo piatto di frutta, prima di tirare fuori le prelibatezze tanto attese!

Alcuni dei piatti includono “ensalata di mare” (“insalata di mare”), che di solito contiene gamberi e cozze. “Ensalata de polipo” (“Insalata di polpo”); i “capstante”, conchiglie ripiene di salmone, gamberi e besciamella; le “linguine con frutti di mare”, una pasta con diversi tipi di pesce; Altri piatti includono pesce fritto, anguilla, granchio e aragosta.

READ  Qual è l'argomento del dramma romantico Toscana su Netflix?

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x