Dati sull’occupazione nell’Eurozona: le aziende tagliano i posti di lavoro poiché l’economia è in una doppia recessione

Iscriviti alla nostra newsletter economica quotidiana, seguici @ Economia E iscriviti al nostro sito Podcast.

Le imprese della zona euro hanno abbandonato i posti di lavoro all’inizio dell’anno dopo che rigidi blocchi hanno spinto l’economia in una doppia recessione.

L’occupazione nella regione di 19 nazioni è diminuita dello 0,3% nel primo trimestre dopo due aumenti consecutivi. L’economia si è contratta dello 0,6% nello stesso periodo, in linea con le stime preliminari.

Da allora, le prospettive per Zona euro si è evoluto. I casi di coronavirus si stanno deteriorando con l’aumento delle vaccinazioni e i governi iniziano ad allentare le restrizioni. Negozi e ristoranti stanno gradualmente aprendo le loro porte in Germania e paesi dalla Grecia al Portogallo stanno iniziando la stagione dei viaggi estivi.

La Commissione Europea ha recentemente aggiornato il Prospettive economiche Dopo aver tenuto conto per la prima volta del piano congiunto di stimolo fiscale per la regione del valore di 800 miliardi di euro (977 miliardi di dollari), si prevede che la zona euro crescerà del 4,3% quest’anno e del 4,4% nel 2022. La ripresa rimarrà irregolare , con la Francia che non arriva, Spagna e Italia hanno raggiunto i livelli di produzione prima che l’epidemia si diffonda fino al prossimo anno.

Con l’aiuto di Christian Sydney, Harumi Ichikura e Zoe Schnauys

READ  Martedì Simone Biles giocherà la finale alla trave

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x