― Advertisement ―

spot_img

Google conferma Pixel 9 Pro Fold con un video teaser

Google ha confermato in un video teaser che la sua prossima linea di smartphone include un nuovo modello pieghevole. L'azienda ha definito Pixel...
HomeTechDead Rising Remastered mette in luce le lezioni apprese da Resident Evil

Dead Rising Remastered mette in luce le lezioni apprese da Resident Evil

Lo ha annunciato lunedì la casa editrice giapponese Capcom Nuova rimasterizzazione Il classico zombie del 2006 “Dead Rising” arriverà sulle console di ultima generazione il 19 settembre.

Per Capcom, ripubblicare i propri giochi più volte non è una mossa sorprendente.

La serie “Resident Evil” rimane la serie più grande di Capcom, con oltre 150 milioni di unità vendute, e si concentra fortemente anche sul sottogenere horror “zombie” e ha rilasciato diversi titoli considerati fondamentali per i giochi moderni. Dopo che due remake non sono stati ben accolti, Capcom ha riavviato la serie con “Resident Evil 7: Biohazard” nel 2017, che ha cambiato la prospettiva del giocatore da una prospettiva in terza persona a una prospettiva in prima persona.

Ma è il remake del 2019 di Resident Evil 2 del 1998 ad attirare ancora una volta l'attenzione dei fan, poiché il gioco classico è stato completamente ricostruito per adattarsi ai capitoli più recenti della serie, con un'enfasi sull'azione da dietro le spalle piuttosto che sulla telecamera fissa. angoli. Questo remake ha contribuito a colmare il divario tra “Biohazard” e la nuova major release del 2021, “Village”.

Dopo un ulteriore remake di “Resident Evil 3” nel 2020, anche lo storico “Resident Evil 4” del 2005 è stato completamente rimasterizzato e pubblicato nel 2023 con grandi vendite e consensi, offrendo ancora una volta ai giocatori un altro gioco in cui immergersi prima della prossima importante uscita di Capcom, Cosa che non è stata ancora annunciata. editore Lo ha confermato Sono previsti altri remake di titoli più vecchi, ma nessuno è stato rivelato.

READ  X-Technology Swiss R&D è stata nominata il produttore più innovativo di articoli sportivi svizzeri - Economy

Uno sguardo ai remake recenti e imminenti di giochi importanti mostra che le aziende si rivolgono ai remake più che mai, soprattutto per i giochi horror. Naughty Dog e Sony hanno rifatto completamente “The Last of Us” e lo hanno pubblicato pochi mesi prima che HBO presentasse in anteprima il suo adattamento del gioco horror sugli zombi.

All'inizio di quest'anno è stato rilasciato anche un remake del sequel del primo gioco pubblicato nel 2020, pochi giorni dopo che la serie HBO è stata nominata per diversi premi agli Emmy. Allo stesso modo, l'uscita di un remake del gioco horror narrativo di Sony del 2015 Until Dawn è prevista per la fine dell'anno, con Screen Gems e PlayStation Productions che si preparano a filmarlo.

Sebbene “Dead Rising Deluxe Remastered” non sia un remake, i giornalisti e i fan dei videogiochi si sono affrettati a sottolineare come l'aspetto fisico del protagonista Frank West abbia subito quello che sembra essere Ampio rimodellamentoil che indica che Capcom non si accontenta semplicemente di aggiornare la grafica del gioco attuale agli standard della generazione attuale e di lasciare le cose come stanno.

Dopotutto, “Dead Rising” è stato rimasterizzato nel 2016 per il decimo anniversario del gioco, rendendolo giocabile per la prima volta su console PS4. Per giustificare il rilascio di PS5 insieme ad altre piattaforme esistenti, sono necessarie modifiche all’aspetto del gioco. In questo caso, il gioco rimasterizzato funzionerà anche in 4K ed è stato rimasterizzato con lo stesso motore utilizzato per gli attuali giochi “Resident Evil”.

L'ultimo anno fiscale di Capcom si è concluso a marzo 2024 e ha raggiunto vendite nette record, nonché un settimo anno consecutivo di profitti record, mostrando il tipo di serie di guadagni raramente vista di questi tempi. Molte aziende hanno dovuto ridurre drasticamente i costi, licenziare in massa gli sviluppatori e cancellare frequentemente i giochi.

READ  Il CEO di Apple Tim Cook saluta le persone in occasione del Diwali

In quanto tale, rimasterizzare “Dead Rising” ancora una volta non è solo un modo per Capcom di aumentare la produzione horror per i fan che vogliono qualcosa con cui giocare tra le uscite di “Resident Evil”, ma anche per valutare se vale la pena far rivivere il franchise stesso sotto forma di nuovi giochi. “Dead Rising” è stato accantonato dopo quattro giochi, l'ultimo dei quali è stato rilasciato nel 2016, con un quinto gioco sviluppato dal team di Capcom a Vancouver pianificato. Si dice che sia stato respinto Quando l’editore ha chiuso lo studio nel 2018.

Anche i remake completi del gioco facevano parte della strategia della società giapponese Konami per aderire ulteriormente ai franchise principali. “Silent Hill 2” e “Metal Gear Solid 3” sono tra i titoli più rispettati dell'editore e sono pronti a ricevere presto dei remake rispettivamente dal suo partner Bloober Team e dagli sviluppatori interni Konami. Sebbene il primo non sia disponibile sulle console di ultima generazione, “Metal Gear Solid 3” faceva parte di una raccolta di giochi del franchise creato da Hideo Kojima che sono stati resi disponibili per PlayStation 5 per la prima volta lo scorso anno.

Per quanto queste versioni nuove e migliorate contribuiscano a riempire i programmi di rilascio, sono chiaramente diventate una soluzione strategica per valutare la fattibilità di investimenti continui nella proprietà intellettuale per lo spazio AAA, dove tali giochi richiedono più tempo che mai per essere sviluppati, soprattutto con risorse limitate a causa ai licenziamenti.

Capcom potrebbe essere in ripresa nei profitti, ma sa che è meglio non distorcere la sua fortuna impegnandosi troppo nel rilanciare il franchise senza sapere perché la sua piccola proprietà intellettuale di Zombies fosse così affamata in primo luogo.

READ  Apple identifica i problemi che causano il surriscaldamento di iPhone 15