Diamante salterà le finali dello United ALM

Il Western United dovrà affrontare la sua prima divisione maschile senza la sua più grande star dopo che Alessandro Diamante ha confermato che un infortunio al ginocchio avrebbe posto fine alla stagione.

Diamante si è sottoposto nel fine settimana a un’artroscopia al ginocchio per andare alla radice di un “misterioso” infortunio che lo tiene fuori dai giochi dal 20 febbraio.

Nonostante abbia evitato un grave infortunio, Diamante, che mercoledì ha raggiunto la finale del torneo con una stampella, non giocherà più in questa stagione.

Guarda le ultime notizie sportive su Canale 7 o trasmetti in streaming gratuitamente 7 più >>

Lo United giocherà la finale a eliminazione diretta sabato contro Wellington all’AAMI Park.

“Sei fuori, ed è triste per me perché eri così appassionato del mio lavoro, del gioco della partita, e anche dell’Australia e della Premier League”, ha detto.

“È un po’ triste perché voglio suonare sul grande palco e merito di suonare perché meritiamo di suonare”.

Diamante è stato felice di evitare il grave infortunio e si è concentrato sulla riabilitazione.

“Niente, una pulizia. Ci sono stati dei problemi due mesi fa. Era proprio come ha detto John Aloisie, un piccolo mistero.”

“Quindi ora abbiamo capito cosa ho e ora sono pronto per la riabilitazione, pronto per il lavoro e pronto a tornare a mio piacimento.

“E’ stata una cosa meccanica. Abbiamo dato un’occhiata e abbiamo ripulito e non c’era niente che non andava. Sono fortunato perché è il primo intervento chirurgico dopo 23 anni di carriera”.

Il contratto di Diamante, 39 anni, scade a fine stagione, ma ha indicato che se si riprenderà bene, sta cercando di rientrare.

READ  L'Irlanda supera l'Italia per terminare la campagna di EuroHockey

“Ingaggiarmi con la mia squadra non sarà mai un problema perché abbiamo un rapporto incredibile, quindi possiamo decidere cosa vogliamo fare. Siamo adulti, giusto?” Egli ha detto.

“Sono solo concentrato sulla mia riabilitazione, sono solo concentrato sul tornare quanto voglio. Voglio tornare in salute, voglio tornare a fare la differenza come ho sempre fatto nella mia vita .

“Sono (in) troppo vecchio per fermarmi, 39 anni. È vecchio.

“Ma se devo essere onesto, se ho ancora quella passione, se posso allenarmi ogni giorno come voglio e divertirmi in tutto il campo, godermi i giocatori, il campo di allenamento, l’Australia, perché no?”

Diamante è stato una presenza chiassosa in panchina allo United a causa dell’infortunio e continuerà a farlo, prima di tornare in Italia per le tanto attese vacanze.

“Dopo aver vinto una grande finale, festeggiamo e io porto la coppa in Italia da condividere con i miei amici”, ha detto con una risata.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x