Donald Trump ha Kevin McCarthy proprio dove lo vuole

Ora scopriamo perché.

Qualcuno vicino all’ex presidente “ha lealtà a Trump e Trump pensa di avere un controllo più forte su McCarthy ora”. Lo ha detto alla CNN.

Vedete, la chiave per capire cosa fa – o non fa Trump – è questa: è tutto puramente transazionale.

Trump non sta lavorando sulla scala morale. È pienamente motivato nel prendere le sue decisioni quotidiane con ciò che considera meglio per lui. Le persone – e le relazioni – sono solo un mezzo per raggiungere un fine.

Il che ci riporta a McCarthy e alla sentenza di Trump secondo cui il leader della Camera GOP è più prezioso per lui politicamente vivo che politicamente morto.

Trump sa che se scatena la sua ira su McCarthy per aver detto una cosa in pubblico e un’altra in privato, potrebbe quasi certamente porre fine all’aspirazione del repubblicano californiano a diventare presidente della Camera.

Ancora più importante, Trump sa che anche McCarthy lo sa. Come in: McCarthy è ben consapevole che a semplice obiettato Perché Trump potrebbe porre fine a tutto per lui.

Questo fatto garantirà, secondo il modo di pensare di Trump, che McCarthy non lo incroci mai più, né in pubblico né in privato. McCarthy deve il suo futuro politico – o anche la possibilità che ne abbia uno – a Trump. Trump farà in modo che McCarthy non lo dimentichi mai.

il punto: Ricorda sempre che Trump vede tutti – tutti – come una pedina da giocare a suo favore. McCarthy gli ha appena dato un invito a farlo.

READ  Il diluvio salva il villaggio ucraino dall'occupazione russa

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x