Draghi dice di aver fatto il suo lavoro, in attesa della presidenza italiana

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha dichiarato mercoledì che il suo governo ha realizzato la maggior parte di ciò che aveva pianificato nella lotta alla pandemia e nel ripristino della crescita economica, una prima indicazione che potrebbe essere pronto a candidarsi alla presidenza italiana e tornare. La gestione del governo spetta ai partiti politici.

I media italiani hanno speculato per settimane sulle potenziali ambizioni presidenziali di Draghi, dato che il mandato di sette anni del presidente Sergio Mattarella è scaduto a febbraio e il vasto sostegno di cui Draghi ha goduto come primo ministro dai partiti politici italiani divisi ha iniziato a erodere.

La presidenza italiana ha poteri limitati ed è in gran parte cerimoniale. Ma il presidente gioca un ruolo chiave nel risolvere gli stalli politici, e la presenza del Draghi di fama internazionale al Quirinale manderebbe un segnale di stabilità e credibilità italiana per altri sette anni.

Draghi, 74 anni, non ha risposto direttamente mercoledì quando gli è stato ripetutamente chiesto del suo futuro in una conferenza stampa di fine anno.

“Il mio destino personale non ha alcuna importanza”, ha detto. Non ho aspirazioni particolari di un tipo o dell’altro. Sono un uomo, non (nonno) se voglio, al servizio delle istituzioni”.

Ma ha sottolineato che né lui né il suo governo sono necessari per la continua lotta dell’Italia contro la pandemia o per la sua attuazione del suo piano di ripresa da 261 miliardi di euro (294 miliardi di dollari), che prevede miliardi di investimenti in sviluppo sostenibile, trasformazione digitale e riforme strutturali.

“Abbiamo creato le condizioni affinché il lavoro su (il piano) possa continuare”, ha detto. “Il governo ha creato queste condizioni, chissà chi sarà. Le persone sono sempre importanti, ma dall’altra parte è importante anche che il governo abbia l’appoggio della maggioranza” in Parlamento.

READ  In The Style emette un avviso di profitto in mezzo alle vendite alle stelle

Proprio questa settimana, il Financial Times ha visto che Draghi avrebbe servito meglio l’Italia passando alla presidenza, poiché il suo governo potrebbe durare ancora qualche mese al massimo prima che le forze politiche si prendano la “febbre elettorale” in vista del voto parlamentare previsto per il 2023.

L’altro principale candidato alla presidenza, sostenuto dal centrodestra, è l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Draghi ha obiettato mercoledì quando gli è stato chiesto se ritenesse che Berlusconi fosse un candidato praticabile, dicendo che non era suo compito valutare i potenziali capi di stato.

Il presidente italiano ha invitato Draghi, l’ex capo della Banca centrale europea, a guidare un governo di ampio respiro a febbraio dopo una crisi politica che ha visto il crollo del governo di Giuseppe Conte. Era un momento delicato in cui il Paese aveva bisogno della certezza di una leadership affidabile e stabile per convincere la Commissione Europea ad affidargli miliardi di sovvenzioni e prestiti per riprendersi dalle pandemie, e Super Mario era visto come avere il carisma in Italia e nelle capitali europee per finisci il lavoro.

Rilevando che il suo governo è nato per volere di Mattarella, Draghi ha detto che ha fatto “molto di quello che era chiamato a fare” grazie al sostegno delle forze politiche che lo hanno sostenuto, dal Pd di centrosinistra a Forza Italia di centrodestra. .

Ha sottolineato che l’Italia, dove l’epidemia è comparsa per la prima volta in Europa nel febbraio 2020, ha vaccinato oltre l’85% delle persone di età superiore ai 12 anni e che la crescita economica dovrebbe raggiungere circa il 6% quest’anno, dopo aver perso quasi il 9% della anno passato. L’Italia sta attualmente assistendo a un aumento del numero di casi, ma è ancora migliore rispetto alla maggior parte degli altri paesi dell’Europa occidentale.

READ  Master al Toronto International Film Festival 2021 - People's World

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x