― Advertisement ―

spot_img

Harper's Bazaar Italia nomina Massimo Russo caporedattore

Milano— La rivista italiana Harper's Bazaar sta mettendo insieme una squadra per guidare il prossimo capitolo della rivista patinata, introdotta nel paese nel 2019. Massimo...
HomeEconomyDue agenti dell'intelligence italiana sono tra le quattro persone uccise in una...

Due agenti dell’intelligence italiana sono tra le quattro persone uccise in una tempesta sul lago in Italia

Quattro persone, tra cui due italiani che lavoravano per i servizi segreti, sono morte domenica dopo che una barca turistica si è capovolta quando una tempesta ha colpito il Lago Maggiore nel nord Italia, hanno detto funzionari locali.

I media locali hanno riferito che una donna israeliana e una moglie russa senza nome del capitano della barca sono morte nell’incidente. L’imbarcazione, lunga 16 metri, trasportava 25 persone quando domenica notte è stata colpita da un’improvvisa e violenta tempesta, che ha provocato l’affondamento della nave nei pressi della località di Lisanza, all’estremità meridionale del lago.

La maggior parte dei passeggeri e dell’equipaggio è riuscita a fuggire e ha nuotato fino a riva o è stata rimorchiata in salvo da altre barche. I morti italiani sono Claudio Alonzi, 62 anni, e Tiziana Barnobi, 53 anni. L’alto funzionario governativo incaricato di sovrintendere ai servizi segreti italiani, Alfredo Mantovano, ha espresso solidarietà alle famiglie delle vittime.

I media italiani hanno dichiarato di essere andati sul Lago Maggiore per festeggiare il compleanno di un amico. Non c’erano informazioni immediate su ciò che hanno fatto nel servizio di intelligence. Il nome dell’israeliano morto non è stato immediatamente rivelato.

La russa morta è stata identificata come Anya Bouzkova, 50 anni. Era la moglie del capitano e l’armatrice della barca da diporto “Godoria”. È sopravvissuto all’incidente. L’affondamento è stato l’ultimo di un

Una serie di disastri associati a condizioni meteorologiche avverse. All’inizio di questo mese, 15 persone sono morte in alluvioni nel nord dell’Emilia-Romagna.

Sei mesi fa, 12 persone sono morte nell’isola meridionale di Ischia in una frana innescata da forti piogge, mentre lo scorso settembre 11 persone sono morte in alluvioni improvvise nelle Marche centrali. Lo scorso luglio, una valanga nelle Alpi italiane ha ucciso 11 persone a seguito di un’ondata di caldo che ha esacerbato la peggiore siccità italiana degli ultimi 70 anni.

READ  La Libia afferma che Roma ha revocato il divieto di voli civili nello spazio aereo italiano

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devdiscourse ed è stata generata automaticamente da un feed sindacato.)