E Ink Gallery 3 ci avvicina al tablet perfetto

inchiostro elettronico Ha una nuova versione della carta elettronica a coloriE anche se non è bello come OLED o ha la luminosità della nuova tecnologia per cose come mini– E Micro LEDE-Ink Gallery 3 sarà sicuramente piacevole per gli occhi. Gallery 3 non è veloce come l’e-ink del tuo Kindle, ma ha alcuni aggiornamenti assolutamente eccellenti rispetto alle versioni precedenti della tecnologia Gallery e ci avvicina così tanto allo schermo e-ink a colori che le grandi aziende come Amazon potrebbero effettivamente rischiare di sopportare un tablet.

Attualmente, poche aziende producono dischi a colori E Ink basati su E Ink altro Tecnologia del colore, Kaleido. Questo include il PocketBook Color (davvero elegante!) e il Boox Nova3 Color (più cool in teoria che in pratica). Kaleido è stato il primo tentativo di E Ink di colorare e-ink che è arrivato in uno strumento che la maggior parte delle persone potrebbe acquistare. Si basa su un tradizionale display E Ink in bianco e nero con un filtro colorato posizionato sopra che contiene pigmenti rossi, verdi e blu. Ho usato un bel po’ di prodotti basati su quella tecnica e, sebbene sia fantastico vedere i fumetti e le copertine dei libri presentati a colori, finora Kaleido è stata un’esperienza piuttosto deludente. Invece del bianco simile alla carta dell’e-ink in bianco e nero, il Kaleido è questo… grigio verdastro fangoso grazie a questo filtro colorato. I colori compaiono solo quando la retroilluminazione è attivata o la piena potenza del sole si riversa su di essa. Anche la decisione è banale. La E Ink in bianco e nero ha una risoluzione di 300 dpi, ma la Kaleido, a seconda della versione, va da 100 a 150 dpi. L’effetto è evidente e francamente sgradevole. E Ink ha presentato in anteprima Kalidou 3 all’inizio di questo mese E dovrebbe risolvere alcuni problemi che ho avuto con l’ultima versione, Kaleido Plus, ma i colori fangosi e la dipendenza dalla retroilluminazione fanno ancora parte dell’accordo Kaleido.

READ  Ubisoft Forward: guarda lo streaming live dell'E3 2021 qui

L’Allegato 3 sembra rimuovere alcuni dei più grandi difetti di Kaleido. Invece di 4.096 colori, può produrre più di 50.000 colori, tutti con una risoluzione di 300 dpi. Non sembra essere necessaria una retroilluminazione per i colori accattivanti, anche se nel comunicato stampa E Ink afferma che la Gallery 3 sarà caratterizzata da un LED con illuminazione frontale che ridurrà le emissioni di luce blu. Il motivo per cui le versioni precedenti della tecnologia del colore Gallery conservavano una gamma di colori simile con una precisione simile, ma non è stato trovato nei dispositivi di consumo. Questo perché le versioni precedenti erano lente come la melassa. Le pagine a colori nell’ultima versione hanno impiegato 10 secondi per cambiare. Nella Galleria 3 questo tempo è stato ridotto a soli 1500 ms (o 1,5 secondi) quando si selezionava la modalità per migliorare la qualità rispetto alla velocità. Quando la velocità è preferita alla qualità, il tempo scende a 350 millisecondi. È ancora piuttosto lento quando sei abituato ad aggiornare il tuo iPad Mini 60 volte al secondo, ma è un enorme salto di velocità di generazione in generazione.

Ed è il grande balzo in avanti nei miglioramenti, generazione dopo generazione, che mi ha entusiasmato. E Ink deve migliorare significativamente la sua frequenza di aggiornamento se deve competere con display che si aggiornano 60 volte al secondo o più. Questo tipo di salto di prestazioni, generazione dopo generazione, potrebbe non essere solo una coincidenza ma un segno che l’azienda sta davvero iniziando…

Ciò significa che possiamo vedere i prodotti E Ink a colori reali competere con la tecnologia OLED e LCD. Data la facilità con cui l’E Ink è per gli occhi, le prestazioni migliori alla luce del sole e la durata della ricarica, il tablet E Ink sarebbe teoricamente un ideale platonico se la tecnologia di aggiornamento della pagina potesse diventare abbastanza veloce.

READ  Microsoft emette un avviso di sicurezza urgente: aggiorna immediatamente il tuo PC

E forse anche E Ink ci sta pensando. E Ink ha rilasciato due video demo insieme al suo annuncio. Uno mostra un display E Ink che si dispiega come dozzine di demo OLED deperibili che abbiamo visto e l’altro mostra un E Ink che si piega come un intero gruppo di telefoni Samsung.

Ancora una volta, questa tecnologia non è così precisa come quella che troverai in un telefono pieghevole o persino in un telefono roll-on in questo momento. Ma è un passo in una direzione molto interessante.

E Ink non ha detto quali aziende, se del caso, avrebbero inserito la tecnologia Gallery 3 in un tablet o un telefono, ma aziende come Boox e PocketBook hanno mostrato una reale volontà di armeggiare con la prossima tecnologia ed esplorare tutto ciò che un tablet E Ink può fare oltre a farti leggere un libro. Non sarei sorpreso se vedessimo un annuncio da una di queste società, o il numero crescente di produttori di tablet E Ink in Cina, entro la fine dell’anno.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x