È morta l’ambasciatrice del Ghana in Italia, Eudora Quartey-Kuranting

L’ambasciatore del Ghana in Italia, la signora Eudora Quartey-Koranting, è morta.

È morta martedì 19 ottobre 2021.

E’ quanto emerge in un comunicato stampa diffuso dal Ministero degli Affari Esteri e dell’Integrazione Regionale, e firmato dal suo direttore, Daniel Okete.

“E’ con cuore triste e profondamente addolorato che il Ministero ha ricevuto la notizia dell’improvvisa morte dell’Ambasciatore del Ghana, Sig.ra Eudora Quartey-Kuranting, Ambasciatore del Ghana a Roma, Italia, avvenuta martedì 19 ottobre, 2021”.

Il ministero ha anche affermato che un team di funzionari guidati dal ministro del settore ha visitato la famiglia per comunicare con loro.

“In solidarietà con la famiglia in lutto, Vostra Altezza. Il Ministro ha condotto una squadra di funzionari del Ministero alla residenza del defunto ambasciatore.”

“Possa il buon Dio concedere l’eterno riposo all’ambasciatrice Eudora Quartey-Kuranting”.

L’ambasciatrice Eudora Quartey-Kuranting è succeduta a Paulina Passion Apage dopo essere stata richiamata per servire come ministro regionale per l’Alto Oriente nel 2019.

Si è insediata l’11 giugno 2019, dopo aver presentato le sue lettere di credito al presidente Sergio Mattarella, nella capitale italiana, Roma.

L’ambasciatore Eudora Quartey-Kuranting è stato notato per aver migliorato l’efficienza della missione introducendo un efficace sistema di stampa di passaporti online.

In un anno ha installato e messo in servizio il sistema di stampa del passaporto biometrico.

Di recente ho ospitato il presidente Akufo-Addo in Serbia quando ha partecipato al 60° anniversario della fondazione del Movimento dei paesi non allineati.

Tuttavia, non è stata menzionata la causa della sua morte.

READ  Le funzionalità di iPadOS 14 Apple Pencil si espandono per includere francese, tedesco, italiano, portoghese e spagnolo

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x