È stato riferito che i Chubais russi avevano lasciato l’ospedale italiano dopo le cure

Anatoly Chubais, l’inviato del presidente russo per le relazioni con le organizzazioni internazionali, partecipa a una sessione del Forum economico internazionale di San Pietroburgo, in Russia, il 3 giugno 2021. REUTERS/Evgenia Novizinina

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – Anatoly Chubais, l’ex zar della privatizzazione della Russia post-sovietica, fuori dal suo incarico di inviato speciale del Cremlino per la guerra in Ucraina, è stato dimesso da un ospedale in Italia dopo le cure, riporta un quotidiano italiano. menzionato.

Due fonti vicine a Chubais, 67 anni, hanno detto a Reuters il 1° agosto che è in terapia intensiva in Europa con una rara malattia immunitaria. Leggi di più

Secondo le fonti, Chubais crede di soffrire della sindrome di Guillain-Barré, una malattia del sistema immunitario che danneggia il sistema nervoso periferico. Alcuni professionisti dei media e attivisti dell’opposizione hanno ipotizzato che potesse essere avvelenato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il quotidiano italiano La Repubblica ha riportato sul proprio sito web che i risultati dei test tossicologici non erano ancora disponibili, ma Chubais ha risposto alle cure “quindi i medici sono certi” di avere a che fare con Guillain-Barré.

“Si sente meglio”, ha detto La Repubblica, aggiungendo che Chubbis è stato dimesso nella tarda mattinata di sabato dall’ospedale Mater Olbia, in Sardegna.

Il rapporto afferma che Chubais è stato dimesso dall’ospedale senza assistenza ed è partito per Francoforte, in Germania, per trascorrere del tempo in una clinica di riabilitazione, secondo il rapporto.

L’ospedale non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Reuters.

READ  Giornalista afferma che Conte è "pazzo" per l'Italia internazionale - ora favorita del Tottenham - Spurs Webb

Chubais, che in precedenza era stato capo di stato maggiore dell’ex presidente russo Boris Eltsin, era il rappresentante speciale del presidente Vladimir Putin per le relazioni con le organizzazioni internazionali prima delle sue dimissioni.

Reuters ha riferito il 23 marzo, circa un mese dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina, che Chubais si è dimesso e ha lasciato il paese. Leggi di più

Il più potente gruppo di economisti russi che ha cercato di consolidare la transizione al capitalismo dopo la caduta dell’Unione Sovietica nel 1991, Chubais ha venduto alcuni dei più grandi asset industriali della Russia negli anni ’90.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

A cura di Federico Maccioni, Montaggio

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x