Economia, Ucraina e regione indo-pacifica nell’agenda di Rishi Sunak alla vigilia del G7 in Giappone | Notizie di politica

Economia, Ucraina e regione indo-pacifica nell’agenda di Rishi Sunak alla vigilia del G7 in Giappone |  Notizie di politica

Il primo ministro ha parlato in vista del vertice del G7 di quest’anno, che comprende Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti.

di Tim Baker, giornalista politico


Mer 17 maggio 2023 22:31, Regno Unito

Rishi Sunak ha fissato i suoi obiettivi prima del vertice del G7 a Hiroshima, in Giappone.

Il Primo Ministro dovrebbe atterrare nelle prime ore di giovedì mattina, ora del Regno Unito.

Ciò avviene sulla scia della sua visita in Islanda per partecipare a un vertice del Consiglio d’Europa.

ultima politica:
Il Primo Ministro risponde all’affermazione sulla Brexit di Nigel Farage


immagine:
Il primo ministro ha parlato con i giornalisti durante il viaggio in Giappone

Ma a differenza dell’incontro di Reykjavik, il signor Sunak non si nasconde Centro per le politiche sull’immigrazione della sua visita in Giappone.

Si concentrerà invece sulla crescita economica, sull’Ucraina e sulla regione indo-pacifica.

Questo sarà accompagnato da un “intenso periodo di attività diplomatica” al vertice.

all’inizio di quest’anno, Regno Unito accettato Nell’accordo globale e progressivo per il partenariato transpacifico (CPTPP), che include il Giappone.

Questo fa parte dell’agenda post-Brexit del governo per aumentare la crescita economica e gli investimenti nel Regno Unito.

“Lo vedrete domani a Tokyo, dove annunceremo l’investimento nel Regno Unito, che è un’ottima notizia, una grande dose di fiducia”, ha affermato Sunak.

Giovedì il primo ministro firmerà gli “accordi di Hiroshima” con il suo omologo giapponese, Fumio Kishida.

L’accordo includerà impegni su “difesa, commercio, investimenti, cooperazione scientifica e tecnologica e azioni congiunte su questioni globali come il cambiamento climatico”.

READ  Prayuth saluta legami economici più stretti con l'Italia

Beth Rigby: Il Primo Ministro deve creare fiducia sulla scena mondiale per conquistare il pubblico a casa

Questa è una versione in edizione limitata della storia, quindi purtroppo questo contenuto non è disponibile.

Sblocca la versione completa

Inoltre, in cima all’agenda del signor Sunak ci sarà La guerra in Ucraina.

Il G7 – fino all’annessione della Crimea nel 2014 – includeva la Russia.

Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti sono gli attuali membri.

leader di recente Hanno firmato una dichiarazione congiunta in cui si impegnano a “rafforzare il nostro sostegno diplomatico, finanziario e militare all’Ucraina, aumentando i costi per la Russia e coloro che sostengono il suo sforzo bellico e continuando a contrastare gli effetti negativi della guerra sul resto del mondo, in particolare su le sue persone più vulnerabili”.

Sunak ha affermato che il gruppo “continuerà la nostra leadership in Ucraina” e che “parlerà con i miei colleghi del mantenimento e del rafforzamento del nostro sostegno a Kiev”, sia a breve che a lungo termine.

E mentre il signor Sunak Escluso espresso precedente L’ingresso di Taiwan nel CPTPP – come sosteneva Liz Truss – rimarrà la regione indo-pacifica.

Fai clic per iscriverti a Sky News Daily ovunque ricevi il tuo podcast

Ha detto che le discussioni riguarderanno questioni economiche e di sicurezza.

Il primo ministro ha aggiunto che “rispetto alla Cina in particolare”, il G7 si assicurerà che sia “allineato nel nostro approccio per proteggerci dai rischi e dalle sfide poste dalla Cina”.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x