― Advertisement ―

spot_img

L'ultimo accessorio dell'estate? I cuscinetti auricolari ispirati a Trump invadono la Convention Nazionale Repubblicana – Nazionale

Sembra che Donald Trump possa ora aggiungere il titolo di "fashion influencer" al suo curriculum.L'ex presidente, anche se non particolarmente conosciuto come un fan...
HomeWorldElezioni presidenziali iraniane: il riformista Masoud Pezeshkian prevale su Saeed Jalili

Elezioni presidenziali iraniane: il riformista Masoud Pezeshkian prevale su Saeed Jalili

Dubai, Emirati Arabi Uniti (AP) – Sono stati diffusi sabato mattina presto i risultati del concorso “Cucito”. Elezioni presidenziali iraniane Le elezioni si sono svolte tra il riformista Masoud Pezeshkian e l'intransigente Saeed Jalili, con il comando che è passato di mano tra i due uomini mentre sembrava probabile un ballottaggio.

La televisione di stato iraniana ha annunciato i risultati, che inizialmente non hanno messo nessuno dei due nella posizione di vincere le elezioni di venerdì, aprendo potenzialmente la strada a un secondo turno di votazioni per sostituire il defunto presidente intransigente, Ebrahim Raisi.

L’Iran non ha ancora fornito dati sull’affluenza alle urne, un elemento cruciale per determinare se gli elettori iraniani sosterranno il loro regime clericale sciita dopo le elezioni. Anni di turbolenza economica E proteste di massa.

Dopo aver contato più di 19 milioni di voti, Pezeshkian ha ricevuto 8,3 milioni di voti, mentre Jalili ha ricevuto 7,18 milioni di voti.

Un altro candidato, l'intransigente presidente del Parlamento Mohammad Baqir Qalibaf, ha ricevuto circa 2,67 milioni di voti, mentre il religioso sciita Mostafa Pourmohammadi ha ricevuto più di 158.000 voti.

Gli elettori dovevano scegliere tra Tre candidati intransigenti e il riformista poco conosciuto Bazashkian, chirurgo cardiotoracico. Come è avvenuto a partire dalla Rivoluzione Islamica del 1979, Donne e sostenitrici di un cambiamento radicale A loro è stato vietato di candidarsi, mentre il voto stesso non sarebbe stato supervisionato da osservatori riconosciuti a livello internazionale.

Il voto è arrivato nel mezzo di tensioni più ampie che hanno investito il Medio Oriente riguardo alle elezioni La guerra tra Israele e Hamas Nella Striscia di Gaza.

in Aprile, L’Iran lancia il suo primo attacco diretto contro Israele Per quanto riguarda la guerra a Gaza, mentre le milizie che Teheran sta armando nella regione – come gli Hezbollah libanesi e i ribelli Houthi nello Yemen – sono impegnate nei combattimenti e hanno intensificato i loro attacchi.

Nel frattempo, l’Iran continua Arricchire l'uranio a livelli vicini a quelli delle armi Mantiene scorte abbastanza grandi da costruire, se sceglie di farlo, diverse armi nucleari.

Ci sono state richieste di boicottaggio, anche da parte dei prigionieri Il premio Nobel per la pace Narges MohammadiAnche Mir Hossein Mousavi, leader delle proteste del Movimento Verde del 2009 che rimane agli arresti domiciliari, si è rifiutato di votare con sua moglie, ha detto sua figlia.

Ci sono state anche critiche secondo cui Pezeshkian rappresenta solo un altro candidato approvato dal governo. Una donna ha detto in un documentario su Pezeshkian trasmesso dalla televisione di stato che la sua generazione “tendeva verso lo stesso livello” di ostilità nei confronti del governo che la generazione di Pezeshkian aveva avuto nella rivoluzione del 1979.

La legge iraniana prevede che il vincitore ottenga più del 50% del totale dei voti espressi. In caso contrario, i due migliori candidati in corsa avanzeranno al ballottaggio una settimana dopo. C'è stato solo un ballottaggio per le elezioni presidenziali nella storia dell'Iran: nel 2005, quando l'intransigente Mahmoud Ahmadinejad sconfisse l'ex presidente Akbar Hashemi Rafsanjani.

Il mio capo di 63 anni Morì in un incidente in elicottero il 19 maggio Ciò portò anche all'uccisione del ministro degli Esteri del paese e di altri. Era visto come un discepolo del leader supremo iraniano, l'Ayatollah Ali Khamenei, e un potenziale successore. Tuttavia, molti lo conoscono per il suo coinvolgimento nelle esecuzioni di massa avvenute in Iran nel 1988, e per il suo ruolo nella sanguinosa repressione del dissenso che seguì le proteste per la morte di Mahsa Amini. Una giovane donna è stata arrestata dalla polizia A causa del suo presunto uso inappropriato del copricapo obbligatorio o dell'hijab.

READ  La Francia afferma che il coordinamento con i partner europei "continua senza sosta per quanto riguarda la guerra in Ucraina".

Nonostante i recenti disordini, durante il periodo elettorale è stato segnalato un solo attacco. Uomini armati hanno aperto il fuoco su un camion che trasportava urne elettorali nell'irrequieta provincia sud-orientale del Sistan e del Baluchestan, uccidendo due agenti di polizia e ferendone altri, ha riferito l'agenzia di stampa della Repubblica islamica dell'Iran (IRNA). Il governatorato è regolarmente testimone di violenze tra le forze di sicurezza e il gruppo armato Jaish al-Adl, nonché tra i trafficanti di droga.

___

Karimi ha riferito da Teheran, Iran.