Enel e Vigili del Fuoco per aumentare la sicurezza e tutelare l’ambiente

Il 4 gennaio l’Enel e i Vigili del fuoco hanno firmato un protocollo d’intesa volto a rafforzare la cooperazione per tutelare la sicurezza degli operatori in prima linea e migliorare le operazioni nei rispettivi campi.

Responsabile Enel Italia Nicolas Lanzetta Capo dei Vigili del Fuoco e Soccorso e della Protezione Civile Italiana Laura Lega Firma dell’accordo finalizzato a lavorare in aree di interesse comune dove sviluppare piani d’azione congiunti per prevenire e gestire al meglio emergenze, potenziali scenari di rischio e potenziali disastri naturali.

L’approccio collaborativo definirà ogni aspetto dell’accordo, dalla pianificazione delle azioni da intraprendere e alla loro attuazione, alla diffusione delle buone pratiche di coinvolgimento che le parti stanno attuando. Oltre allo studio e alla realizzazione delle attività congiunte, il Protocollo pone particolare enfasi sulla formazione sulla sicurezza in relazione ai rischi elettrici, riconoscendo che la tutela dello Stato deve sempre essere accompagnata dalla tutela degli operatori: un impegno in linea con le esercitazioni congiunte già condotte negli ultimi anni su come lavorare vicino agli elementi Infrastrutture ed elettrodotti, che stanno trovando nell’accordo ulteriore forza attraverso nuove attività di approfondimento, ha affermato Enel in un comunicato.

Nello specifico, le aree di comune interesse individuate dal protocollo riguardano il miglioramento delle procedure e della comunicazione sia in condizioni normali che di emergenza, la definizione delle linee guida per gli interventi sui parchi eolici, lo sviluppo di soluzioni di efficienza energetica e mobilità elettrica per le sedi dei vigili del fuoco in tutta Italia, e il coordinamento degli spostamenti di mezzi e personale in occasione di Calamità naturali, sinergie nella prevenzione degli incendi boschivi, progettazione di attività ed esercitazioni formative, rafforzamento dei rapporti tra Enel e le sedi territoriali del Dipartimento e coordinamento del flusso informativo.

READ  Il capo del Pd si dimette tra le divisioni

“Attraverso questo protocollo, stiamo rafforzando una partnership focalizzata sulla protezione del Paese e sulla protezione di coloro che lavorano ogni giorno per difenderlo”, ha affermato Lanzetta. Ha aggiunto che “uno stretto coordinamento con i Vigili del fuoco e dei soccorsi italiani consentirà di fornire risposte più rapide ed efficaci, trasformando in fattori critici la loro presenza capillare sul territorio nazionale e la vicinanza alle comunità locali e alle loro esigenze”.

Da parte sua, Lega ha affermato che il quadro delineato nel PNRR mira a rafforzare e aumentare l’infrastruttura elettrica italiana nell’interesse della decarbonizzazione e del rinnovamento delle flotte di veicoli. Ha sottolineato che un progetto così ambizioso richiede la partecipazione non solo di attori pubblici ma anche di grandi soggetti privati, e l’accordo qui sottoscritto si inserisce in una parte importante in cui il coordinamento e la condivisione di informazioni e azioni si integreranno sicuramente – aumentando la consapevolezza funzionale per un migliore raggiungimento Livelli di efficacia ed efficienza, dalle fasi di pianificazione e preparazione fino alla risposta e al recupero.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x