Enel rinnova accordo con Cinven nella rete in fibra Latam Ufinet

MILANO (Reuters) – L’italiana Enel resterà investitore di minoranza in Yovent in America Latina rinnovando una partnership con la società di private equity Senfin che le porterà una quota del 19,5% nel suo gruppo broadband.

La più grande utility europea, che attualmente possiede il 21% di Ufinet, aveva l’opzione per acquistare Cinven che potrebbe esercitare entro la fine dell’anno.

Martedì, in una dichiarazione, Enel ha dichiarato di aver accettato di acquistare Cinven ma di vendere immediatamente l’80,5% a un altro fondo gestito dalla società di private equity per rinnovare la partnership.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a Reuters.com

In base all’accordo, Enel X International manterrà la rappresentanza del consiglio di amministrazione in Ufinet, con il diritto di vendere la propria partecipazione alle stesse condizioni di Cinven se la società di private equity sceglie di vendere.

L’operazione, che dovrebbe concludersi nel primo trimestre del prossimo anno, dovrebbe generare per Enel una liquidità netta di circa 60 milioni di euro (68 milioni di dollari) con un impatto positivo sui risultati operativi di circa 200 milioni di euro.

Ufinet, con sede in Spagna, gestisce circa 80.000 chilometri (50.000 miglia) di fibra ottica in 17 paesi dell’America Centrale e Latina. Il suo fatturato lo scorso anno è stato di circa 250 milioni di dollari.

Le reti a banda larga stanno attirando l’interesse degli investitori poiché i clienti utilizzano più dati e servizi TV tramite dispositivi mobili ed elettrodomestici, una tendenza che ha accelerato durante i blocchi del coronavirus.

Enel, che controlla lo stabilimento spagnolo di Endesa, ha attività energetiche su larga scala in America Latina e ha lanciato una società di servizi finanziari in Colombia.

READ  Madonna e il fidanzato Ahlam Alec Williams stanno girando per l'Italia con i suoi figli

(1 dollaro = 0,8875 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a Reuters.com

(Copertina) Di Elisa Anzulin e Stephen Geox. Montaggio di Mark Potter e Paul Simao

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x