Erdogan: la Turchia può accettare l’adesione della Finlandia alla NATO, ma impedisce alla Svezia | Notizie della NATO

Turchia e Ungheria sono gli unici due membri della coalizione di 30 nazioni che non hanno ancora aderito alla richiesta dei paesi nordici.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha indicato che Ankara potrebbe accettare l’adesione della Finlandia alla NATO prima di intraprendere qualsiasi azione sull’adesione del suo vicino settentrionale, la Svezia.

Erdogan stava parlando pochi giorni dopo che Ankara aveva sospeso i colloqui di adesione alla NATO con i due Paesi dopo una protesta a Stoccolma in cui un politico di estrema destra aveva bruciato una copia del Corano.

“Potremmo inviare alla Finlandia un messaggio diverso [on their NATO application] La Svezia sarà scioccata quando vedrà la nostra lettera. “La Finlandia non dovrebbe commettere lo stesso errore commesso dalla Svezia”, ​​ha detto domenica Erdogan in un discorso televisivo.

La Svezia e la Finlandia l’anno scorso hanno chiesto di aderire alla NATO dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, rovesciando la loro alleanza militare di lunga data.

Ogni membro della coalizione di 30 nazioni deve essere approvato per l’adesione, e la Turchia e l’Ungheria sono gli unici paesi che non l’hanno ancora fatto. Il parlamento ungherese dovrebbe approvare le offerte a febbraio.

La principale lamentela di Erdogan è stata il rifiuto della Svezia di consegnare dozzine di persone legate ad Ankara al fuorilegge Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) e al fallito colpo di stato del 2016.

Affronterà un’elezione a maggio e si è scagliato contro l’adesione della Svezia alla NATO mentre cercava di stimolare i suoi sostenitori conservatori e nazionalisti.

Domenica, Erdogan ha ripetuto la sua richiesta alla Svezia di consegnare circa 120 sospetti.

READ  Il ministro del Madagascar nuota per 12 ore verso la salvezza dopo l'incidente in elicottero

“Se vuoi assolutamente unirti alla NATO, ci restituirai questi terroristi”, ha detto Erdogan.

Ci manderai questi terroristi così potrai unirti alla NATO. “

Il primo ministro svedese Ulf Christerson ha affermato che il suo paese vuole riprendere il dialogo della NATO con la Turchia.

Nella tarda serata di sabato, il ministero degli Esteri turco ha emesso un avviso di viaggio ai paesi europei in merito alle manifestazioni anti-turche e a ciò che ha descritto come islamofobia.

L’avvertimento faceva riferimento a un aumento delle proteste anti-turche da parte di “gruppi con legami con gruppi terroristici”, un riferimento al Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che ha preso le armi contro lo stato turco nel 1984.

Gruppi filo-curdi hanno sventolato bandiere del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) e dei suoi affiliati durante le proteste in Svezia in risposta alla promessa di Svezia e Finlandia di vietare le attività del PKK nei loro paesi al fine di garantire l’accordo della Turchia per aderire alla NATO.

Come parte di quel memorandum, Erdogan ha affermato che la Turchia ha presentato un elenco di 120 persone che voleva estradare dalla Svezia.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x