Euro 2020: Martin Samuel – La gloria incombe per l’Inghilterra se può evitare l’Argy-bargy contro la Scozia

Senza dubbio Jack Grealish voleva dire OK, ma forse c’è stata un po’ di esasperazione quando ha sentito per caso Gareth Southgate parlare della sua “cotta” per il collega club John McGinn a Wembley venerdì.

Grealish non è il migliore a macinare. Il più delle volte, è lui che riesce a macinare. Questo è sulla buona strada. L’Inghilterra è benedetta dal talento in avanti e questo sfida il difensore spericolato ad accettare gli errori.

L’ultima cosa di cui Southgate ha bisogno è attirare i suoi brillanti giovani attaccanti in una battaglia fisica casuale contro una squadra che devono battere.

Jack Grealish (a sinistra) ha detto che avrebbe sconfitto John McGinn nella partita Inghilterra-Scozia

Tuttavia, le parole di Grealish hanno aiutato in qualche modo. Serve come avvertimento sui potenziali rischi quando l’Inghilterra gioca con la Scozia.

La Scozia deve fare questo derby. Devono parlare di storia, battaglia, vecchi nemici e vendetta.

L’Inghilterra ha bisogno di giocare a calcio. Una partita di calcio contro una squadra, fino a quando questa competizione non è stata estesa a 24, sebbene qui non tutte le loro qualità individuali fossero presenti.

Le parole di Grealish servono come monito delle insidie ​​​​in competizione con

Le parole di Grealish servono come monito delle insidie ​​​​in competizione con “Auld Enemy” della Scozia

La Scozia è stato il paese che ha stimolato la crescita di 16 nazioni ai Campionati Europei. L’hanno fatto, francamente, perché non sono entrati.

La loro apparizione nelle finali del 1992 e del 1996 è stata un’anomalia. Per le sei edizioni precedenti e le cinque successive, non si sono qualificati.

Anche questa stagione arriva grazie ai playoff e ai rigori, dopo che la Scozia ha chiuso con nove punti di vantaggio la qualificazione automatica nel Gruppo A, perdendo tante partite quante ne ha vinte e battendo solo Cipro, San Marino e Kazakistan.

Secondo la classifica FIFA, la Scozia è molto più che essere qui. È il 25esimo paese in Europa e di quelli solo la Finlandia e la Macedonia del Nord si classificano più in basso.

Quindi questo è ciò che l’Inghilterra sta affrontando. Una squadra in gran parte normale con alcuni giocatori individuali eccezionali – tra cui Andrew Robertson – e un’anima piccola. L’unico modo in cui possono fallire è farsi coinvolgere dallo Spirito, non tanto dalla squadra normale.

Southgate non sta per commettere l’errore di dirlo, ma i suoi brani elaborati alla vigilia della partita suggeriscono che conosce i rischi di perdere la concentrazione.

“Sappiamo che dobbiamo competere, altrimenti batteremo”, ha detto. Tuttavia, questa settimana la nostra preoccupazione era quella di risolvere i problemi tattici che la Scozia ha dovuto affrontare.

Geely è cresciuto con l’Inghilterra, la Scozia e gli International Home Championships. Era una delle poche partite che venivano trasmesse in TV ogni anno, ed era sempre una grande occasione. I giocatori più giovani avranno probabilmente un atteggiamento diverso in queste competizioni e non ho sentito il bisogno di rinforzare o sottolineare questo aspetto di esse.

L'approccio calcolato di Gareth Southgate suggerisce che conosce i pericoli della perdita di concentrazione delle stelle

L’approccio calcolato di Gareth Southgate suggerisce che conosce i pericoli della perdita di concentrazione delle stelle

Southgate, ovviamente, era in campo l’ultima volta che queste squadre si sono affrontate nelle finali di una competizione importante.

L’incontro di Euro 96 è stato una pietra miliare per i media tra la folla, e in particolare il gol di Paul Gascoigne che lo ha conquistato. Il pallonetto di sinistro su Colin Hendry, finito con il destro sulla palla. Non c’è crisi lì.

Gascoigne non aveva bisogno di schiacciare Hendry o chiunque altro del Team Scotland. Era semplicemente il miglior giocatore. Questo è il punto che Grealish, e forse altri, mancano.

Se richiesto – e si ritiene che Southgate inizierà la stessa squadra che ha battuto la Croazia, ad eccezione dei terzini – Grealish non è tenuto a schiacciare McGinn oi suoi compagni di squadra.

Paul Gascoigne ha segnato un gol indimenticabile contro la Scozia a Euro 96, senza alcuna crisi

Paul Gascoigne ha segnato un gol indimenticabile contro la Scozia a Euro 96, senza alcuna crisi

Corri verso di lui, corri davanti a lui, fai quello che fai per i giocatori della Premier League ogni settimana. Basta non farti prendere dall’eccitazione o dalla passione per l’occasione o da nessuna delle distrazioni, ce ne saranno molte.

READ  Italia vs Belgio in diretta: come guardare la partita del terzo posto della Nations League online e in TV

Aiuta, dice Southgate, che questa è una squadra giovane dall’Inghilterra che non porta il bagaglio delle generazioni precedenti. Naturalmente, sapranno della concorrenza. Hanno compagni di squadra nei club, allenatori, familiari e amici che diranno loro che questo è un gioco come nessun altro.

Ma non devono sentirsi così. Non devono accontentarsi della massima emozione come facevano i nazionali inglesi del passato quando i due paesi si incontravano ogni anno.

Il più famoso, dall’Inghilterra? Alan Ball. “È risaputo che ad Alf Ramsay non piacevano gli scozzesi”, ha detto Malcolm MacDonald al biografo di Paul. “Ma il suo odio non era niente in confronto a quello di Bali.”

Questa è la giovane squadra inglese che non porta il bagaglio delle generazioni precedenti

Questa è la giovane squadra inglese che non porta il bagaglio delle generazioni precedenti

Martin Chivers ricorda di essere arrivato a Hampden Park mentre l’autobus della squadra oscillava da una parte all’altra “perché Pale stava segnalando a tutti i tifosi scozzesi cosa pensava: gli urlavamo di sedersi”.

Nel 1972, Paul portò questa faida a un nuovo livello. Nel primo tempo Billy Bremner ha sfondato con il suo primo contrasto, ha segnato più tardi e ha festeggiato duramente.

Nel secondo, si è seduto sulla palla per fermare il tempo mentre toccava i segni a V sulla gente del posto, prima di portarlo all’angolo e asciugarsi il naso alla bandiera scozzese che sventola dal palo.

Chivers ricorda di aver pensato: “Non usciremo vivi da qui”. Tuttavia, quando Paul è morto, il Glasgow Herald lo ha ricordato con affetto.

Harry Kane è una delle quattro stelle della squadra inglese che ha giocato in modo competitivo all'Hampden

Harry Kane è una delle quattro stelle della squadra inglese che ha giocato in modo competitivo all’Hampden

Leggi il necrologio: “Deve essere stato uno di noi”. “I suoi capelli sono rossi, due scimmie, mai picchiate e in grado di passare con entrambi i piedi, la palla sembrava essere separata dal suo gemello del calcio, Bremner, alla nascita.

Non c’è equivalente nei ranghi oggi. Tra questa squadra inglese, Kyle Walker, Marcus Rashford, Harry Kane e Raheem Sterling hanno giocato una partita competitiva ad Hampden, mentre Luke Shaw ha iniziato un’amichevole del 2014 e John Stones, Kieran Trippier e Jordan Henderson si sono concessi la faida mentre erano seduti in panchina.

READ  RTL Today - La finale europea di nuoto si è disputata due volte dopo un errore di cronometraggio con lo stesso vincitore

Ricordi di quegli scontri, delle partite di andata, che hanno acceso la scintilla. Fischi dell’inno nazionale, cruda ostilità all’interno dello stadio.

La maggior parte dei membri del team di Southgate non ha molto da trarre dalle informazioni che gli sono state fornite. Perché Declan Rice si sente riguardo alla sua eredità come Paul riguardo alla Scozia? Cosa gli ha fatto David Moyes?

Keane ha affermato che l'Inghilterra ha

Keane ha affermato che l’Inghilterra ha “grande rispetto” per la Scozia e “non darà nulla per scontato”.

“Abbiamo un grande rispetto per la Scozia”, ​​ha insistito Keane.

“È una squadra esperta e hanno grandi giocatori come Robertson. Guarda il loro record. Vincitore della Champions League, vincitore della Premier League. Non daremo nulla per scontato.

Finora al calcio.

Il dilemma di Southgate era se si sarebbe ricordato di Harry Maguire, che si era detto in forma perché non giocava dal 9 maggio. Southgate ha resistito e rimarrà con Tyrone Mings, che domenica è stato eccellente.

Ha ragione, perché giocare? Se l’Inghilterra farà il lavoro, ci sarà la possibilità di offrire Maguire nella finale contro la Repubblica Ceca, che potrebbe essere vicina alla gomma morta.

Harry Maguire potrebbe presto apparire in Inghilterra se riusciranno a fare il lavoro contro gli scozzesi

Harry Maguire potrebbe presto apparire in Inghilterra se riusciranno a fare il lavoro contro gli scozzesi

Se l’Inghilterra si sente a suo agio, forse Maguire può svolgere un ruolo minore negli ultimi tempi.

Ha anche senso ruotare il quarterback. È una situazione stressante ed ecco un’opportunità per introdurre nuove gambe.

Rhys James, e molto probabilmente Shaw, avranno il compito di riportare in campo alcuni dei giocatori scozzesi più pericolosi, Robertson e Kieran Tierney.

James interpreta uno dei ruoli più importanti. Avrebbe bisogno di essere in forma di finale di Champions League anche se la Scozia, a prescindere da Robertson, non è sicuramente una squadra di finale di Champions League.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x