Expo Dubai: le luci di Enel parlano alle emozioni dei visitatori – economia

(ANSAmed) – ROMA, 06 apr – L’energia di Enel illuminerà il Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai con un’innovativa tecnologia IoT che creerà un gioco di luci legato alle emozioni dei visitatori.

Inoltre, il sistema di monitoraggio dei consumi digitali metterà in evidenza i vantaggi di scelte consapevoli associate allo sviluppo urbano sostenibile.

Due corpi illuminanti dinamici – Second Sun e Second Moon – sono stati realizzati appositamente per la suite dalla linea di business Enel X, con un diametro di cinque metri e circa 320 LED.

Il progetto illumina funzionalmente la suite ma crea anche giochi di luce attraverso i cambiamenti della temperatura del colore su un orologio di 24 ore, il ritmo circadiano.

Le telecamere integrate come parte di un sistema basato sull’IoT misureranno il numero di persone all’interno della suite in tempo reale, analizzeranno i dati per effettuare il cambiamento nel “sole” e creare una narrazione emotiva e cognitiva con i visitatori.

I contatori intelligenti saranno installati sulle linee che forniscono energia a Second Sun e le variazioni del consumo di elettricità verranno utilizzate per l’installazione per simulare il monitoraggio in tempo reale del consumo energetico locale giornaliero.

Francesco Staras, CEO e General Manager di Enel, ha affermato che Expo 2020 Dubai rappresenta un’opportunità unica per promuovere modelli di sviluppo sostenibile e pratiche di consumo energetico responsabile.

“Questi elementi, insieme allo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili, ci rendono impegnati nella transizione verso un futuro energetico sostenibile in linea con gli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite”, ha affermato Staras.

Paolo Glicente, Commissario Generale per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai, ha detto che il padiglione Italia sarà la prima casa ad essere “completamente decarbonizzata, robusta e autosufficiente, e splendida con le nuove tecnologie intelligenti per la sostenibilità”. (Ansamed).

READ  Il 6 gennaio sarà probabilmente un giorno decisivo nei prossimi due mesi nei mercati azionari

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x