Ezri Konsa dell’Aston Villa punta a un posto in Inghilterra dopo aver firmato un nuovo contratto

Esri Kunsa mirava a convocare la nazionale inglese dopo aver firmato un nuovo accordo all’Aston Villa.

Il difensore ha stretto un nuovo contratto quinquennale a Villa Park dopo averlo impressionato in questa stagione.

Ha aiutato Villa a mantenere la porta inviolata 14 in Premier League, appena dietro Manchester City e Chelsea.

Consa stava giocando al fianco del difensore centrale dell’Inghilterra Tyrone Mings e voleva seguire il suo compagno di squadra nella squadra dei Tre Leoni.

“Mi sono posto degli obiettivi per ogni stagione, e quest’anno ho giocato la maggior parte delle partite ed è quello che ho fatto”, ha detto ad AVFC TV, prima di visitare il Fulham domenica.

“Dalla prossima stagione vorrei fissare il mio obiettivo di ottenere una convocazione per la nazionale inglese e portare l’Aston Villa in Europa.

“Con questa stagione in arrivo, non credo che nessuno di noi avrebbe preso in considerazione l’idea di giocare in Europa la prossima stagione.

“Mentre va avanti, la quantità di partite che abbiamo vinto e i punti che abbiamo ora, è qualcosa che tutti i giocatori vorrebbero fare.

“Se ci atteniamo l’un l’altro e continuiamo a fare quello che abbiamo fatto, allora è possibile”.

Villa sta cercando di rimettere le sue speranze europee sulla buona strada con una vittoria nelle ultime sei partite.

Vanno al 10 ° fine settimana, sette punti dietro i primi cinque con 10 partite rimanenti.

La loro cattiva traiettoria ha coinciso con l’assenza di Jack Grealish, con il capitano messo da parte per un infortunio alla gamba.

Tornerà contro i Kutgers mentre Ole Watkins torna dopo aver segnato nel suo debutto in Inghilterra nella vittoria per 5-0 del mese scorso su San Marino.

READ  Qual è la data del prossimo Mondiale? Qualificazione dell'Inghilterra, posizione e altro

Il suo capo Dean Smith ha detto: “Tutti qui sono molto felici per lui e so che tutti all’Old Brentford lo saranno perché è un giocatore simpatico e molto laborioso”.

“Ha il diritto di scendere in campo con l’Inghilterra. Prima di tutto essere convocato e poi segnare un gol con il secondo tocco di gioco è una grande storia per lui e per altri come lui”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x