Film come Belfast che gli appassionati di cinema hanno bisogno di vedere

An Education di Lone Scherfig, adattato da Nick Hornby dall’omonimo libro di memorie di Lynn Barber, non ha eguali nei dettagli d’epoca e nell’ingenuità del primo amore. La brillante Carey Mulligan, nel ruolo che l’ha catturata per prima Due nomination all’Oscar, nel ruolo di Jenny Mellor, una studentessa intelligente desiderosa di frequentare Oxford. Questo è stato ovviamente fino a quando non ha incontrato David Goldman (Peter Sarsgaard), un uomo più anziano di cui si è innamorata all’istante. David porta Jenny in gallerie d’arte, club privati ​​e concerti e la presenta al suo gruppo di amici più grandi.

Il suo stile di vita inebriante: gli oscillanti anni Sessanta personificavano. Senza alcun interesse per il mondo, beve, fuma, ascolta jazz e legge buoni libri. Tuttavia, Jenny non è l’unica ad essere colpita dal suo fascino. Presto, i suoi genitori severi (Alfred Molina e Kara Seymour) furono avvolti in modo simile intorno al suo dito. Hanno lasciato che David portasse Jenny a Parigi e, poco dopo, ha proposto. Tutto questo va a scapito della sua educazione, con Jenny che diventa sempre più insoddisfatta del suo scopo. Dal suo punto di vista di donna, avrebbe lavorato sodo per una vita piena di noia. Attraverso esibizioni sapientemente calibrate, genuino crepacuore e comprensione dello stress dell’adolescenza, “Education” aumenta.

READ  Fuggitivo mafioso italiano arrestato dopo 20 anni di latitanza dopo essere stato visto su Google Maps in Spagna

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x