Fiori cadaveri pronti a sbocciare alla Huntington Library – NBC Los Angeles

I fiori cadaveri dovrebbero sbocciare questa settimana presso la Biblioteca di Huntington, le collezioni d’arte e i giardini botanici di San Marino.

Lo Stinkie è cresciuto di 2,5 pollici domenica a 76,5 pollici e il Green Boy da 1,5 pollici a 71,5 pollici, secondo Susan Turner-Lowe, vice presidente delle comunicazioni e del marketing di Huntington.

Un’esposizione di persona limitata di maschere ordinate inizierà mercoledì al Conservatorio, che è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17 e chiuso il martedì.

Non è richiesta la prenotazione per visitare durante i giorni feriali, ma la capacità del conservatorio sarà limitata. Per i fine settimana e il lunedì è necessaria la prenotazione.

Diretta streaming di fiori cadavere Disponibile qui. Questi saranno il tredicesimo e il quattordicesimo fiore cadavere a sbocciare ad Huntington dall’agosto 1999 e il secondo e il terzo questo mese. Stankosaurus Rex è fiorito il 5 luglio.

Amorphophallus titanum, noto anche come fiore di Titan Arum e fiore cadavere, è chiamato il fiore più grande del mondo, ma tecnicamente è una “infiorescenza” o un gruppo di fiori. Può raggiungere oltre 8 piedi di altezza quando è in fiore e si apre fino a 4 piedi di diametro.

Quando in una delle sue fioriture estremamente rare, emette un profumo che ricorda l’odore della carne in putrefazione, attirando gli insetti che impollinano i fiori in profondità.

La pianta in fiore produce due gas principali – dimetil disolfuro e dimetil trisolfuro – che si trovano anche negli animali e nelle verdure in decomposizione, ha detto Turner-Louis.

Turner Lowe ha detto che cosa spinge una particolare pianta ad iniziare il processo di fioritura rimane in gran parte un mistero, ma il fiore del cadavere tende a sbocciare durante la stagione calda.

READ  Notizie UE: il futuro del blocco è in pericolo mentre l'Italia pianifica un 'attacco' per rimuovere la base chiave che tiene l'euro | mondo | Notizia

Quando il fiore cadavere fu esposto per la prima volta ai Royal Botanic Gardens Kew alla fine del XIX secolo, si diceva che almeno una donna vittoriana fosse svenuta quando era spuntato un soffio dei fiori.

Il fiore è stato mostrato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1937 al New York Botanical Garden.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x