Fortnite lascia la Cina in mezzo alla repressione dei videogiochi | Notizie di Taiwan

TAIPEI (Taiwan News) – Lo sviluppatore di giochi statunitense Epic Games ha dichiarato lunedì (1 novembre) che staccherà la spina ai “test” triennali di Fortnite in Cina.

in un Aggiornare Epic Games ha annunciato sul suo sito web cinese che il popolare sparatutto battle royale chiuderà il 15 novembre. I nuovi utenti non sono stati in grado di creare account a partire dal 1 novembre, secondo CNBC.

Per soddisfare le normative cinesi, Epic ha rilasciato una versione cinese di Fortnite – chiamata Fortress Night – nell’aprile 2018 attraverso una partnership con il gigante tecnologico cinese Tencent, che possiede una partecipazione del 40% in Epic Games. La versione cinese includeva modifiche al gameplay e alla monetizzazione, oltre a una diversa grafica dei personaggi per compiacere gli organizzatori, secondo prendi crunch.

I videogiochi in Cina devono superare molti ostacoli prima di poter essere approvati per il rilascio nel paese, mentre i giochi occidentali sono solitamente richiesti per una pesante censura, secondo la CNBC. Secondo SCMP, Tencent non è stata in grado di ottenere una licenza per lanciare ufficialmente Fortress Night.

All’inizio di quest’anno, Pechino ha annunciato ulteriori restrizioni sui giochi limitando il tempo trascorso dai minori di 18 anni a giocare online a sole tre ore alla settimana. Techcrunch ha affermato che questo, insieme alle minori capacità di monetizzazione dovute alle restrizioni sulle microtransazioni, potrebbe essere la ragione alla base della decisione di Epic di staccare la spina.

READ  Sony ha introdotto le prove di gioco gratuite su PlayStation 5

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x