Giacometti, Ricky e Pontonio elencano Americas Technology Acquisition Corp., che è la seconda più grande azienda SPAC negli Stati Uniti. Che raccoglie $ 115 milioni

Stanno cercando di consolidare un’attività per la prima volta Idraulico Nostro Galileo Acquisition Corp, Quotata alla Borsa di New York nell’ottobre 2019, Luca Giacometti E i suoi partner Alberto Richie e Alberto Pontonio Non perdere tempo e ricorda di nuovo, torna al NYSE. Il nuovo Spac, rilasciato al pubblico la scorsa settimana, è stato battezzato American Technology Acquisition Corp. Ha lo scopo di ricercare una o più aziende target attive nel settore della tecnologia, dei media e della comunicazione (vedi Ecco il comunicato stampa e Qui il file viene fornito con Sec).

Il nuovo sponsor di Spac è Società in accomandita ATAC, Lui la controlla ATAC Holdings LLC, Che a sua volta lo dirige Il quinto partner, Una società di private equity con sede a Dallas, Texas. Ma Giacometti, Riki e Pontonio fanno parte del management e sono anche promotori dell’iniziativa.

Inoltre, Giacometti è un esperto di Spax. Era infatti tra i promotori della SPAC italiana Glenalta, Glenalta Food e Prodotto in Italia 1 E prenotazione anticipata dell’azienda Ipo Challenger. Ricky, ex banca del Credit Suisse, ha fondato nel 2019 la New York Commercial Bank Amla Capital; Mentre Pontonio ha 25 anni di esperienza nel settore finanziario ed è il consulente finanziario di Raymond James.

I tre manager italiani hanno lanciato un nuovo idraulico con Lisa Harris (Presidente di Spac), fondatore di Align Capital, una società di private equity con sede ad Austin, Texas, E. Jorge Marcus (CEO), che ha più di 10 anni di esperienza nel private equity concentrandosi su energia e risorse naturali. Ha più di 10 anni di esperienza nel private equity concentrandosi su energia e risorse naturali.

READ  Spotted oggetti di scena del personaggio di Sonic sul set del film Sonic The Hedgehog 2

Acquisizione di tecnologia nelle Americhe Raccogli un totale $ 115 milioniDi questi, 100 milioni sono stati inseriti in offerte speciali e altri 15 milioni sono stati il ​​risultato di un esercizio di personalizzazione eccessiva. In totale, 11,5 milioni di azioni sono state collocate a $ 10 per azione. Ogni azione è collegata a una mezza garanzia che conferisce il diritto di acquistare una quota regolare di Spac a $ 11,50 per azione.

Lo scorso anno i tre manager italiani hanno lanciato il sistema Galileo con il supporto di Magnetar CapitalAnche in Italia è attivo il noto operatore statunitense di private equity $ 138 milioni Dagli investitori. Quanto a Galileo, ha avviato le trattative lo scorso novembre per acquisire una nota agenzia di modelle Il modello d’élite globale Ma poi la trattativa si è conclusa senza portare a termine nulla e ora Galileo cerca un nuovo traguardo (vedi altro articolo di BeBeez). Questo è il motivo per cui Spac ha ancora poco meno di un anno e allo stesso tempo il mercato non sembra ansioso e il titolo oggi è al di sopra del suo prezzo IPO di $ 10, mentre a metà novembre si aggirava intorno ai $ 9,9.

Hai visto i veri Spac Boom negli Stati Uniti quest’anno, raccogliendo più di 67 miliardi di dollari dagli investitori. Tra i veicoli sopra elencati, ci sono anche due centri SPAC con promotori di discendenza italiana: Società di acquisizione di investimenti, Promozione Investimento industriale, I più importanti Andrea Bonomi, Che ha raccolto $ 402,5 milioni, inclusa l’opzione di sovra-appropriazione, che, insieme al contratto di acquisto a termine firmato dallo sponsor per altri $ 250 milioni di azioni, ammonta a $ 652,5 milioni. (Vedi un altro articolo di BeBeez); e ScION Tech Growth I, Promozione Gestione degli investimenti ION, L’hai stabilito Andrea Pinataro, Che è stato reso pubblico ieri dopo aver raccolto $ 500 milioni da investitori, che possono raccogliere altri 75 dopo aver esercitato l’opzione di sovrallocazione, con l’accordo di acquisto a termine dello sponsor che firma altre azioni per $ 100-300 milioni, può raggiungere un massimo di $ 100-300 milioni. $ 875 milioni (vedere un altro articolo su BeBeez).

READ  Microsoft Teams supporterà presto la crittografia end-to-end

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x