Giant Pacino, a Courchevel, è la seconda vittoria consecutiva

Dopo essere riuscito a Soelden, Blue torna dal secondo posto e sconfigge Hector Welhova. Quinto La Brignoni

Tiger Heat: così Marta Pacino ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva. Nel Colosso di Courchevel, il 24enne piemontese ha realizzato un altro capolavoro, come nella prima gara della stagione a Soelden. Dopo la prima manche era 49/100 dietro a Petra Vlhova, dominante in questa prima parte di stagione, ma nella seconda discesa nessuno degli avversari è riuscito a sciare con la classe e l’agilità di Pacino, che riesce a disegnare le sue linee in pista. Notevole e con nevicate a minare la visibilità. Il migliore part-time di lui, nemmeno Vlhova, l’ultimo caduto, è riuscito a fare meglio. L’azzurro ha vinto a 2’19 ”03, con un vantaggio di 46/100 sullo svedese Hector e 59/100 su Vlhova. Per Pasino, questo è stato il terzo successo in carriera e le è valso il secondo posto nella classifica generale con 162 punti, dietro a Felova.

blu

Ai piedi del podio, Michaela Schiffrin è stata quarta a 1 “70” davanti a Federica Brignone (a 1 “93), che ha recuperato nella ripresa dall’ottavo posto con una prova di prima classe e coraggio. Retrocessa al 18 ° posto (5 “33), Sofia Gogia è stata frenata da un fallo partendo per una prestazione stellare, contro Elena Cortone (17a per 5” 28).

Un altro gigante è in programma domani a Courchevel.

READ  Anteprima: San Marino vs Albania

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x