Giochi, nuove regole a San Marino: arrivano nuovi gratta e vinci e macchine automatiche con vincita in denaro, e previste diverse misure per prevenire la dipendenza dal gioco

Giochi, nuove regole a San Marino: arrivano nuovi gratta e vinci e macchine automatiche con vincita in denaro, e previste diverse misure per prevenire la dipendenza dal gioco

Approvato a San Marino il decreto che aggiorna la regolamentazione dei giochi e introduce controlli più severi. Tra le novità ci sono i gratta e vinci e le nuove macchine automatiche con premi in denaro, che avranno una puntata minima di 20 centesimi e una massima di 1 euro, oltre a una vincita fino a 250 volte la puntata, e saranno dotate di gettoniera accettatori e accettatori di banconote, da qui la presenza di un'interfaccia Internet.Per comunicare direttamente con l'autorità di controllo.

Inoltre, secondo i rapporti ilrestodelcarlino.itNella nuova normativa sono state introdotte diverse misure per prevenire il gioco d'azzardo patologico. Le nuove macchine saranno controllate a distanza dall'autorità governativa per il gioco d'azzardo, che potrà bloccarle o sbloccarle e garantire che vengano utilizzate solo in determinati orari, per creare una zona protetta per i giocatori più vulnerabili. Inoltre, l'autorità di gioco potrà creare messaggi, visualizzati direttamente sullo schermo del dispositivo, contro la dipendenza e sospendere il giocatore se il sistema ne rileva un uso eccessivo.

“C’è un limite importante – spiegano dalla Garante del Gioco della Repubblica di San Marino – infatti sia la perdita effettiva, che è limitata a 50 euro per ogni ora di gioco, sia il numero massimo di partite che si possono giocare all'ora (non più di 300).” A queste misure, insieme al progresso tecnologico imposto dalle nuove norme, si associa un pacchetto molto interessante che ha come focus la tutela del giocatore. L'interesse per il fenomeno della dipendenza è evidente e siamo certi che la nuova norma verrà attentamente studiata da altri organi regolatori, per capire se le misure adottate avrebbero assicurato ricavi interessanti e allo stesso tempo tutelato il giocatore dal fenomeno della dipendenza dall’abuso del gioco”.

READ  Dorothy Bracolino 1926-2021 | Notizie, sport, lavoro

Alcuni enti certificatori sono già accreditati per effettuare le prime certificazioni che permetterebbero di installare nella regione le prime macchine di tipo G2 entro l'estate.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x