― Advertisement ―

spot_img

Gli astronomi vogliono cambiare il modo in cui definiamo un pianeta – ancora una volta

Gli astronomi propongono una nuova definizione di pianetadopo quasi due decenni da quando un simile cambiamento precedente ha portato a PlutoneLa nuova definizione aggiungerebbe...
HomescienceGli aerei da combattimento Rafale arrivano a Kourou per proteggere i cieli...

Gli aerei da combattimento Rafale arrivano a Kourou per proteggere i cieli per il lancio del missile Ariane 6

Forze aeree e spaziali/Thierry Girard

Tre aerei da combattimento Dassault Rafale delle forze aeree e spaziali francesi sono arrivati ​​nella Guyana francese il 1 luglio per proteggere i cieli sopra il sito di lancio del razzo Ariane 6 prima del volo inaugurale del razzo.

Lo spiegamento è stato annunciato in un aggiornamento del Ministero delle Forze Armate francese in cui si afferma che i tre velivoli del 4° Stormo di Caccia “rinforzeranno l’Operazione Titan”. Operazione Titano è il nome dato alle operazioni di protezione esterna del Centro Spaziale della Guiana.

Un totale di 50 soldati sono di stanza nel centro spaziale tutto l'anno. Durante le fasi di trasferimento o lancio del carico utile, il numero di soldati schierati raggiunge circa 350 soldati. Il numero di soldati può essere schierato fino a 400 durante il lancio di carichi utili sensibili. Oltre alle forze di terra, l’operazione Titan comprende anche mezzi delle forze aeree e spaziali francesi e della marina.

Durante le esercitazioni aeree sul missile Ariane 6 condotte a fine giugno, sono stati schierati 150 legionari e artiglieri della difesa aerea terrestre del 3° reggimento di fanteria straniera. In volo furono inviati elicotteri Puma e Vinic, mentre la nave di sorveglianza navale costiera Charente fornì supporto navale.

Grazie allo schieramento dei tre aerei da caccia Rafale, l'Operazione Titan disporrà di una potenza aerea molto maggiore per mettere in sicurezza il sito per il primo lancio del missile Ariane 6.

In una revisione degli schieramenti dell’Operazione Titan per i voli Ariane 5, lo schieramento di aerei da combattimento per il debutto del razzo Ariane 6 sembra essere stato fuori dalla norma. Durante il volo finale del razzo Ariane 5, che trasportava un satellite per comunicazioni militari francese, e il lancio del telescopio spaziale James Webb della NASA, i cieli del Centro spaziale della Guyana erano monitorati solo dagli elicotteri Puma e Vinic. European Spaceflight ha presentato una serie di altri schieramenti di forze aeree e spaziali per l'operazione Titan Ariane 5, con due elicotteri Vinnik e un elicottero Puma come complemento standard.

READ  "Danni più gravi alla fauna selvatica", almeno 5.200 gru uccise dall'influenza aviaria in Israele

In risposta ad una domanda della rivista European Space Flight, un rappresentante del Ministero delle Forze Armate ha spiegato che “i tre Rafale completeranno e quindi rafforzeranno la potenza aerea dell’Operazione Titan”.

Il volo inaugurale del razzo Ariane 6 è attualmente previsto per il 9 luglio tra le 15:00 e le 19:00 ora locale (dalle 19:00 alle 23:00 ora legale britannica e dalle 20:00 a mezzanotte CEST).