Gli AirTag di Apple sono la futura carriera completamente noiosa della realtà aumentata

La maggior parte dei possessori di iPhone ha già utilizzato la realtà aumentata sui propri telefoni Apple, anche se non se ne rendeva conto. Uno degli strumenti di realtà aumentata più utili inclusi nell’iPhone è il più semplice, che è il metro a nastro virtuale in Le misure app – utile quando vuoi conoscere la larghezza del tuo nuovo letto o le dimensioni del telaio di cui hai bisogno per appendere quel quadro al muro. E cinque anni fa, Niantic Labs Pokemon Go È diventata una sensazione virale di realtà aumentata, poiché milioni di persone hanno sperimentato il mondo fisico attraverso i loro schermi del telefono inseguendo i personaggi dei giochi virtuali.

Gli AirTag possono essere personalizzati con messaggi o emoji.

Foto: Apple

La differenza con i giochi AR come Pokemon GoFanno ancora affidamento principalmente su Wi-Fi e radio GPS affinché un telefono determini la posizione e sensori che non sono in grado di fornire informazioni sulla posizione così accurate come la tecnologia a banda ultralarga, afferma Weitzstein. Qualcosa di così economico e di basso consumo come l’AirTag sembra essere la “scelta perfetta” per abilitare app che si basano su un tracciamento più accurato, afferma Weitzstein.

Jessica Briellehart, che dirige il Mixed Reality Lab presso l’Institute of Creative Technologies della University of Southern California, suggerisce che i tag di posizione possono anche essere un modo per condividere informazioni bidirezionali sugli oggetti all’interno di uno spazio. Attacca uno di questi segni a un oggetto, assegnagli un nome e “il sistema può apprendere su larga scala cosa costituisce un frigorifero, cosa costituisce un ponte e cosa costituisce un albero”, dice Briollhart. “Quindi è un punto di accesso, ma funziona in tandem, alimentando il sistema con le informazioni e aiutando le persone a contestualizzare il mondo”.

Va notato che Apple non ha definito questo come un caso d’uso specifico per AirTag, ma non si può ignorare il fatto che una volta che esiste una rete di dispositivi localizzati nel mondo, questa rete può fornire la conoscenza necessaria per aprirne di più potenti applicazioni.

“Il più grande ostacolo nella realtà aumentata è sapere cosa cercare o sapere dove ti trovi, ma questi AirTag possono aiutare a raggiungere tale comprensione”, afferma Briellehart.

Apple deve ancora rispondere alle richieste di commento per questa storia. Ovviamente, le ambizioni di Apple per la realtà aumentata probabilmente non finiranno con AirTag, app di benchmarking e giochi appariscenti. Si dice che la società stia lavorando su occhiali per realtà aumentata, così come sono Il sito di social networking FacebookE il pop, E altri, sebbene siano più recenti I rapporti indicano Il primo display di Apple potrebbe essere più un dispositivo di nicchia che un prodotto di facile utilizzo.

Ma anche se questi occhiali AR di Apple sono arrivati ​​e sono diventati un successo, e anche se ci sono più giochi AR Pokemon Go Dopo aver apparentemente rubato il cuore di bambini e adulti, i possessori di iPhone continueranno a sperimentare la realtà aumentata in altri modi, più banali, ma in definitiva più vantaggiosi. Sia che utilizzino il loro iPhone per misurare uno schedario per il loro ufficio a casa, sia che seguano le frecce che compaiono per trovare il loro zaino con AirTagged prima di precipitarsi a scuola, sono collegati alla visione di Apple della realtà aumentata. Non c’è bisogno di occhiali.


Altre storie fantastiche

READ  PSA: aggiorna WebView per Android per riparare le app danneggiate

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x