― Advertisement ―

spot_img
HomescienceGli astronomi stanno assistendo al risveglio di un enorme buco nero in...

Gli astronomi stanno assistendo al risveglio di un enorme buco nero in tempo reale

Gli astronomi stanno assistendo a cambiamenti senza precedenti nella galassia, probabilmente a causa dell’improvviso risveglio di un enorme buco nero al suo centro.

Alla fine del 2019, la galassia SDSS1335+0728, precedentemente inosservata, ha iniziato a brillare più intensamente, e si ritiene che sia causata da un enorme buco nero.

Per capirne il motivo, gli astronomi hanno utilizzato i dati provenienti da diversi osservatori spaziali e terrestri, tra cui… Il Very Large Telescope dell'Osservatorio Europeo AustralePer monitorare come cambia la luminosità di una galassia.

“Immaginiamo di aver osservato per anni una galassia lontana, e che essa sia sempre sembrata silenziosa e inattiva”, ha detto l'astronoma dell'ESO Paola Sanchez Saez.

“All'improvviso, il suo nucleo ha cominciato a mostrare drammatici cambiamenti di luminosità, a differenza di qualsiasi evento tipico che abbiamo visto prima.”

La luminosità è diversa da qualsiasi cosa abbiamo mai visto prima

SDSS1335+0728 è ora classificato come dotato di un “nucleo galattico attivo” (AGN) – una regione luminosa e compatta alimentata da un enorme buco nero – dopo che si è illuminato in modo significativo.

Alcuni fenomeni, come le esplosioni di supernova o gli eventi di distruzione delle maree – quando una stella si avvicina troppo a un buco nero e viene distrutta – possono causare l’improvvisa illuminazione delle galassie.

Ma queste variazioni di luminosità durano solitamente solo poche decine, o al massimo qualche centinaio di giorni. SDSS1335+0728 sta ancora diventando più luminoso fino ad oggi, più di quattro anni dopo che è stato dimostrato per la prima volta “funzionante”.

Inoltre, le variazioni rilevate nella galassia, situata a 300 milioni di anni luce di distanza nella costellazione della Vergine, sono diverse da qualsiasi cosa osservata prima, e indirizzano gli astronomi verso una spiegazione diversa.

READ  Il nuovo Wooden Satellite è una parte pubblicitaria e una parte del progetto degli studenti

Come crescono ed evolvono i buchi neri massicci?

Il team ha cercato di comprendere queste differenze di luminosità utilizzando una combinazione di dati di archivio e nuove osservazioni provenienti da diverse strutture, tra cui l'X-shooter sul VLT dell'Osservatorio europeo meridionale nel deserto di Atacama in Cile.

Confrontando i dati rilevati prima e dopo dicembre 2019, hanno scoperto che SDSS1335+0728 ora emette più luce nelle lunghezze d’onda ultravioletta, ottica e infrarossa.

“L'opzione più ovvia per spiegare questo fenomeno è che vediamo come il nucleo della galassia ha iniziato a mostrare attività”, ha spiegato Lorena Hernandez García, coautrice dello studio.

“Se così fosse, questa sarebbe la prima volta che vediamo un enorme buco nero attivarsi in tempo reale”.

Studi precedenti avevano riferito che le galassie inattive diventano attive dopo diversi anni, ma questa è la prima volta che si osserva un buco nero svegliarsi in tempo reale.

“Nel caso di SDSS1335+0728, abbiamo potuto osservare il risveglio del buco nero supermassiccio, che improvvisamente ha iniziato a nutrirsi del gas disponibile nei suoi dintorni, ed è diventato estremamente luminoso”, ha commentato Claudio Ricci, un altro coautore di lo studio. “.

Questo è un processo che non è stato osservato prima.