Gli eredi di Gucci minacciano azioni legali per il film di Ridley Scott, notizie di intrattenimento e storie principali

Roma (AFP) – Gli eredi della casa di moda italiana Gucci hanno minacciato lunedì di intraprendere un’azione legale sul nuovo film di Ridley Scott “La casa di Gucci” per ritrarre i membri della famiglia come “rivoltosi”.

Il film, che ha già guadagnato un Oscar, vede protagonista Lady Gaga nel ruolo di Patrizia Reggiani, condannata per l’omicidio negli anni ’90 dell’erede della moda Maurizio Gucci (interpretato da Adam Driver).

“La famiglia Gucci si riserva il diritto di prendere ogni iniziativa per tutelare il proprio nome, la propria immagine e i propri cari”, si legge in una lettera firmata dagli eredi del fondatore Aldo Gucci e pubblicata dall’agenzia di stampa italiana ANSA.

Il film è diretto dal regista britannico Ridley Scott, che ha creato alcuni dei film più iconici degli ultimi 40 anni, tra cui Blade Runner, Alien, Gladiator, Thelma e Louise.

La lettera affermava che la famiglia era particolarmente offesa dal ritratto di Reggiani, “una donna inequivocabilmente condannata per aver ordinato l’omicidio di Maurizio Gucci … come vittima”.

Si è lamentata di ritrarre Aldo Gucci e i suoi parenti come “rivoltosi, ignoranti e insensibili al mondo che li circonda”.

La famiglia Gucci non è più coinvolta nella casa di moda dagli anni ’90. Il marchio di lusso è attualmente di proprietà del gruppo francese Kering.

Il film è stato presentato in anteprima in Gran Bretagna all’inizio di novembre e sarà proiettato in Italia il 16 dicembre.

READ  Ralph's Italian Ices: uno sguardo alla storia dell'affascinante spot di Staten Island e alla sua espansione nel corso degli anni

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x