― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldGli incendi violenti costringono il Parco Nazionale di Denali in Alaska a...

Gli incendi violenti costringono il Parco Nazionale di Denali in Alaska a chiudere temporaneamente l'ingresso – Notizie dal mondo

Incendio chiude il parco nazionale

Mark Thiessen, Associated Press – | Storia: 495131

Un incendio scoppiato vicino all'ingresso del Parco nazionale di Denali e della Riserva di Denali ha chiuso temporaneamente lunedì una delle destinazioni turistiche più popolari dell'Alaska.

Le auto sono state parcheggiate all'unico ingresso del parco, i viaggi in autobus turistico sono stati cancellati e le strutture pubbliche, compreso il centro visitatori, sono state chiuse nel parco, che si trova a cinque ore di macchina a nord di Anchorage.

Il dipartimento dei parchi ha dichiarato in un comunicato che i sentieri sono stati chiusi domenica, così come i campeggi esistenti e quelli nuovi. Circa 150 dipendenti del National Park Service che alloggiavano in una struttura vicino all'incendio sono stati evacuati, ha detto in una e-mail il portavoce del National Park Service Paul Uhlig. Un centro di evacuazione è stato allestito nella vicina città di Hili.

Circa 50 vigili del fuoco e aerei hanno lasciato cadere acqua e mezzi antincendio per contenere l'incendio a nord dell'ingresso del parco, ha detto il dipartimento dei vigili del fuoco dell'Alaska del Bureau of Land Management in un aggiornamento di domenica scorsa.

L'incendio di abeti neri è stato segnalato domenica a circa 1 miglio (1,6 chilometri) a nord dell'ingresso del parco nazionale, dove si trova il Denali, la montagna più alta del continente nordamericano. L'area dell'incendio è stata stimata in circa mezzo miglio quadrato (1,3 km2).

READ  Di fronte alla pressione, Biden firma l'ordine di accesso all'aborto - notizie dal mondo

L'incendio sta bruciando sul lato occidentale del fiume Nenana, che separa l'incendio dal parco nazionale.

I funzionari hanno detto che non c’erano minacce immediate alle strutture. Il distretto di Denali ha dichiarato sul suo sito web che l'incendio sta bruciando verso nord-ovest, nel profondo del parco e lontano da un'area turistica sull'autostrada, comunemente chiamata Glitter Gulch, che comprende hotel, negozi di souvenir e ristoranti.

Il meteo potrebbe aiutare i vigili del fuoco, dato che si prevede un calo delle temperature e possibili temporali sparsi nella tarda giornata di lunedì. Secondo i vigili del fuoco, martedì si prevede una forte depressione che porterà venti occidentali, seguiti da un clima più fresco e umido.

A partire da lunedì, 309 incendi quest'anno hanno bruciato quasi 672 miglia quadrate (1.740 chilometri quadrati) in Alaska, lo stato più grande della nazione. Diciassette di questi incendi sono scoppiati nell'ultimo giorno.