― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldGli Stati Uniti affermano che le forze di Wagner non sono più...

Gli Stati Uniti affermano che le forze di Wagner non sono più rilevanti in Ucraina

  • Scritto da Laura Josie e Philan Chatterjee
  • notizie della BBC

didascalia foto,

Dopo che la loro rivolta fallì, ai combattenti Wagner fu detto che potevano unirsi alle forze russe regolari o andare in Bielorussia.

Un portavoce del Pentagono ha affermato che il gruppo di mercenari Wagner non è più “coinvolto in alcuna capacità significativa a sostegno delle operazioni di combattimento in Ucraina”.

Arriva dopo settimane di insurrezione di 24 ore del gruppo in Russia – una sfida all’autorità del presidente Vladimir Putin.

Si ritiene che Wagner abbia aiutato la Russia ad annettere la Crimea nel 2014 e abbia combattuto alcune delle battaglie più sanguinose degli ultimi tempi.

È stato determinante per catturare la città russa orientale di Bakhmut.

In base all’accordo che pose fine alla ribellione di giugno, ai combattenti Wagner fu detto che potevano unirsi all’esercito russo regolare o dirigersi in Bielorussia con il loro comandante, Yevgeny Prigozhin.

Ma il Cremlino ha detto all’inizio di questa settimana che Putin aveva incontrato Prigozhin a Mosca pochi giorni dopo l’ammutinamento.

Putin insiste di aver reso chiara la sua offerta ai combattenti durante quell’incontro.

Giovedì, parlando al quotidiano russo Kommersant, ha detto che avrebbero potuto scegliere di “continuare il loro servizio” nell’esercito regolare russo.

Ha continuato, in un apparente riferimento a se stesso, “avrebbero potuto essere guidati dalla persona che era stata il loro vero leader per tutto quel tempo”.

Ha anche sottolineato la mancanza di un quadro giuridico per le organizzazioni militari private. Ha detto senza mezzi termini: “Wagner non esiste”.

“Dio solo sa cosa è probabile che faccia. Non siamo nemmeno sicuri di dove sia e quale sia la sua relazione [with Mr Putin]. Se fossi in lui, starei attento a quello che mangio. “Terrò gli occhi sulla mia lista”, ha detto Biden.

Parlando dopo un vertice con i leader nordici a Helsinki, Biden ha anche affermato che non c’era alcuna possibilità che Putin vincesse la guerra in Ucraina.

“In realtà ha perso quella guerra”, ha detto.

Biden ha detto che il presidente russo “alla fine deciderà che non è nell’interesse della Russia, economicamente, politicamente o altro, continuare questa guerra. Ma non posso prevedere esattamente come ciò accadrà”.

Ha anche espresso “speranza e aspettativa” che l’Ucraina faccia progressi sufficienti nella sua attuale controffensiva per un accordo di pace negoziato.

Altri credono che le difese della Russia alla fine andranno in frantumi, consentendo all’Ucraina di impadronirsi di un territorio strategicamente importante e avanzare verso la Crimea controllata dalla Russia.

spiegare il video,

Guarda: Il giorno in cui il capo di Wagner divenne un truffatore… in 96 secondi

L’Ucraina ha chiesto a lungo agli alleati occidentali maggiore assistenza militare per aiutare la sua resistenza contro l’invasione russa.

Sebbene non abbia ottenuto un periodo di tempo solido per l’adesione alla NATO al recente vertice in Lituania, ha ricevuto dai membri del G7 un quadro di sicurezza a lungo termine per aiutare a proteggersi dall’aggressione russa.

Ha sottolineato che faranno la differenza per le fortune dell’Ucraina in prima linea. “L’abbiamo appena preso, non l’abbiamo ancora usato, ma può cambiare drasticamente [the battlefield]”, ha detto il signor Tarnavskyi.