Gli Stati Uniti collaborano con Israele per combattere gli attacchi ransomware

14 novembre (Reuters) – Il Tesoro degli Stati Uniti ha dichiarato domenica che collaborerà con Israele per combattere il ransomware, poiché i due paesi hanno lanciato una task force congiunta per affrontare la sicurezza informatica.

Il Dipartimento del Tesoro ha affermato che la task force svilupperà un memorandum d’intesa a supporto della condivisione di informazioni relative al settore finanziario, comprese le normative sulla sicurezza informatica e sull’intelligence sulle minacce.

L’annuncio segue un incontro virtuale sul ransomware tenutosi alla Casa Bianca in ottobre con l’Unione Europea e più di 30 paesi, incluso Israele. Per saperne di più

Il vice segretario al Tesoro Wali Ademo ha quindi richiesto la cooperazione internazionale per affrontare l’abuso della valuta virtuale e interrompere il modello di business del ransomware.

La partnership arriva sulla scia delle misure adottate per combattere l’ondata di ransomware che ha colpito diverse importanti aziende statunitensi, incluso l’attacco al più grande gasdotto degli Stati Uniti che ha interrotto la fornitura di carburante per diversi giorni. Per saperne di più

Il Tesoro ha affermato che domenica è stata costituita una task force più ampia tra Stati Uniti e Israele per affrontare le questioni relative alla tecnologia finanziaria e alla sicurezza informatica.

Adeemo ha incontrato domenica il ministro delle finanze israeliano Avigdor Liberman e il direttore generale della direzione nazionale del cyberspazio Yigal Una in Israele per stabilire un partenariato bilaterale, ha affermato il ministero in una nota.

All’inizio di questo mese, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha incriminato un cittadino ucraino e russo in uno dei peggiori attacchi ransomware contro obiettivi statunitensi.

READ  L'Arabia Saudita rifiuta il rapporto dell'intelligence statunitense sull'uccisione di Khashoggi | Notizie di Jamal Khashoggi

Segnalato da Kanishka Singh a Bengaluru; Montaggio di Lisa Shumaker e Daniel Wallis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x