Gli Stati Uniti e l’Unione Europea annunciano un gruppo di lavoro per ridurre la dipendenza dal petrolio e dal gas russo

L’immagine satellitare mostra un cratere in un campo nel centro di Izium. Da un lato del cratere sono presenti detriti di una scuola in fiamme, dall’altro lato è visibile un campo da calcio. (Tecnologie Maxar)

Violenti scontri intorno alla città di Izyum hanno causato la distruzione di gran parte della città, hanno affermato i funzionari della città, poiché nuove immagini satellitari rivelano l’entità della devastazione inflitta alla città dell’Ucraina orientale.

Maxar Technologies ha scattato le foto giovedì.

Un enorme cratere largo circa 40 piedi (12 m) appare in un campo nel quartiere centrale della città. Il relitto della scuola in fiamme giace da un lato della fossa e il campo da calcio dall’altro. Parte dell’ospedale dall’altra parte della strada è stata vista distrutta.

La distruzione di un grande edificio di caldaie e di una serie di edifici residenziali intorno ad esso.
La distruzione di un grande edificio di caldaie e di una serie di edifici residenziali intorno ad esso. (Tecnologie Maxar)

La città è presa nel fuoco incrociato mentre la Russia cerca di collegare i progressi nella regione di Kharkiv, nell’Ucraina settentrionale, con la sua roccaforte nell’estremo oriente.

Il rappresentante del Consiglio Max Strinik ha detto giovedì alla CNN che la città era stata “completamente distrutta” dagli aerei e dall’artiglieria russi, anche se all’interno di Isium continuavano feroci battaglie per il controllo della terra.

Un convoglio di artiglieria semovente russa si sta dirigendo a sud verso Izyum.
Un convoglio di artiglieria semovente russa si sta dirigendo a sud verso Izyum. (Tecnologie Maxar)

A nord della scuola nelle immagini satellitari, si vedono distrutti un grande edificio della caldaia e ogni condominio vicino. Non sembra esserci alcun obiettivo militare identificabile in questa parte dell’Isium centrale.

A circa 3 miglia (5 chilometri) a nord-ovest di Izyum, un convoglio di artiglieria semovente russa è stato visto muoversi verso la città.

Strynik ha affermato che le forze russe ora controllano settori della città sulla sponda settentrionale del fiume Seversky Donets, che divide a metà Izyum. Gli ucraini controllano i settori cittadini sulla sponda meridionale del fiume.

Tre miglia a nord-est della città, l’artiglieria semovente russa è stata vista di stanza in un campo, le loro torrette puntate verso il centro di Isium.

Artiglieria semovente russa in un campo, le sue torrette girano verso il centro di Izyum.
Artiglieria semovente russa in un campo, le sue torrette girano verso il centro di Izyum. (Tecnologie Maxar)

Un’altra foto mostra due ponti veicolari che attraversano il fiume Seversky Donets parzialmente distrutti, in quello che sembra essere un colpo deliberato per fermare un’avanzata russa attraverso il fiume.

READ  I corpi delle vittime dell'esplosione di una mina sono stati ritrovati in Nuova Zelanda dopo un decennio

Ma i russi hanno trovato un modo per aggirare e ora stanno avanzando verso la città da sud.

Ponte di barche sul fiume Seversky Donets.
Ponte di barche sul fiume Seversky Donets. (Tecnologie Maxar)

Per aggirare i ponti crollati, i russi hanno eretto due ponti di barche sul fiume Seversky Donets per delimitare la città. A un miglio da quei ponti, sulla sponda meridionale del fiume, un convoglio di carri armati è stato visto muoversi lungo un’autostrada verso i settori di Izyum controllati dagli ucraini.

Un convoglio di carri armati si sta dirigendo a nord verso Izyum.
Un convoglio di carri armati si sta dirigendo a nord verso Izyum. (Tecnologie Maxar)

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x