Gli utenti iPhone devono attivare la funzione Protezione dispositivo rubato di Apple

Gli utenti iPhone devono attivare la funzione Protezione dispositivo rubato di Apple

Crediti immagine: Greenwald/Getty Images

Ieri Apple ha rilasciato una nuova versione di iOS con una serie di nuove funzionalità, come playlist collaborative in Apple Music e un nuovo sfondo Unity per il Black History Month. Un'altra novità interessante di iOS 17.3 è la cosiddetta Protezione del dispositivo rubato. È disabilitato per impostazione predefinita e incoraggio gli utenti iPhone ad attivarlo quando eseguono l'aggiornamento a iOS 17.3.

Questa funzionalità è il risultato di indagine Di Joanna Stern e Nicole Nguyen per il Wall Street Journal. Hanno scoperto che i ladri rubavano denaro e accedevano a dati sensibili che avrebbero dovuto essere archiviati in modo sicuro sull'iPhone e sul relativo account iCloud.

Il motivo per cui un passcode è un'informazione importante è che puoi utilizzarlo per sbloccare il telefono e modificare alcune impostazioni. Anche quando Face ID (o Touch ID) è attivo, puoi comunque utilizzare il codice come backup per sbloccare il telefono e modificare le impostazioni.

I ladri di iPhone sfruttano questa capacità per andare nei bar a tarda notte e parlare con sconosciuti per ottenere da loro i codici di accesso.

Ad esempio, un ladro di iPhone Raccontare Joanna Stern Diceva alle sue vittime che voleva aggiungerle su Snapchat. Poiché spesso è più semplice inserire i propri dati di contatto direttamente sul telefono di qualcun altro piuttosto che dirli ad alta voce, un ladro potrebbe dire che può digitare direttamente il proprio nome utente.

Quando la persona gli consegna il telefono, il ladro lo blocca e dice che l'iPhone è bloccato. Quindi chiedi semplicemente il passcode e ricordalo più tardi.

Dopo che il telefono è stato rubato, il codice può essere utilizzato per sbloccare il dispositivo e modificare la password dell'ID Apple nelle impostazioni del telefono. In questo modo, Trova il mio iPhone può essere disabilitato, il che significa che la vittima non può cancellare da remoto il proprio dispositivo.

READ  Cavo Thunderbolt 4 Pro da 3 m disponibile ora

Molti utenti iPhone memorizzano anche le password, come quelle delle app bancarie, nel portachiavi iCloud e i dettagli della carta di credito nelle preferenze di Compilazione automatica di Safari. I ladri possono anche aprire note crittografate nell'app Note per vedere se memorizzi lì i tuoi numeri di previdenza sociale.

Possono anche utilizzare direttamente Apple Pay. Anche in questo caso, il passcode può essere utilizzato se Face ID fallisce: i ladri possono anche registrare i propri volti in Face ID se hanno il passcode del dispositivo.

Apple ti offre un orologio per cancellare da remoto il tuo dispositivo

Come meccanismo di protezione, Apple ha introdotto Proteggi il dispositivo rubato Nell'iOS 17.3. Quando attivate, alcune azioni richiederanno l'autenticazione biometrica con Face ID o Touch ID, come l'accesso alle password memorizzate e alle carte di credito.

Oltre a richiedere l'autenticazione Face ID o Touch ID, anche la modifica della password dell'ID Apple, la modifica del codice e la disattivazione della protezione del dispositivo rubato richiedono un ritardo di sicurezza. Quando provi per la prima volta questa procedura, il tuo iPhone ti dice che devi attendere almeno un'ora per apportare una modifica importante.

In questo modo, se qualcuno ti ruba il dispositivo, hai la possibilità di cancellare da remoto il tuo iPhone utilizzando un altro dispositivo per assicurarti che i tuoi dati rimangano al sicuro. C'è però un'eccezione. Se ti trovi in ​​un luogo familiare, come casa o lavoro, non devi aspettare un'ora per apportare un cambiamento importante.

Non è perfetto, ma Apple sta cercando di trovare il giusto equilibrio tra sicurezza e comodità. Puoi andare a Settings > Face ID & Passcode > Stolen Device Protection Per attivare questa nuova funzionalità di sicurezza.

READ  Gli account di Warzone sono stati banditi a causa di frodi

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x