Google Maps aggiunge una nuova fantastica funzionalità alla vista generale

Google Maps aggiunge una nuova fantastica funzionalità alla vista generale

Google Maps ha migliorato la funzione panoramica con un nuovo elemento che ti consente di esplorare il percorso pianificato in un modo completamente nuovo.

Annunciata mercoledì in occasione di un evento I/O annuale che ha introdotto anche una serie di nuovi fantastici hardware, la visualizzazione stradale completa ti consente di vedere ogni parte del tuo viaggio prima di partire, sia che tu stia guidando, camminando o andando in bicicletta.

La funzione si basa sullo strumento di rendering stereoscopico di base, che Google ha annunciato al suo evento I/O lo scorso anno. La vista immersiva è stata creata utilizzando la visione artificiale e la tecnologia AI per fondere insieme miliardi di Street View e immagini aeree per creare un modello digitale del mondo che puoi esplorare con fantastici dettagli.

La visualizzazione completa dei percorsi viene ampliata consentendo di visualizzare un percorso pianificato e visualizzare in anteprima informazioni utili sul prossimo viaggio.

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha definito la funzione “un modo completamente nuovo” di guardare Journey mentre ha mostrato la funzione durante il suo discorso di mercoledì:

Come si vede nel video, la visione completa delle strade offre un’esperienza fluida e multidimensionale che ti consente di controllare piste ciclabili, marciapiedi, incroci e parcheggi prima di partire.

Myriam Daniel di Google Maps spiega in lingua post sul blog Include anche un dispositivo di scorrimento temporale per farti sapere di più sulla qualità dell’aria durante il giorno e su come sarà probabilmente il percorso in base alle previsioni del tempo, così puoi prepararti adeguatamente per il tuo viaggio.

READ  iOS 17 migliorerà finalmente la correzione automatica per il tuo iPhone

La visualizzazione stradale completa utilizza anche dati sul traffico aggregati per simulare quante auto potrebbero essere sulla strada in un dato momento, aggiunge Daniel, “perché una strada durante un pomeriggio tranquillo può sembrare molto diversa durante l’ora di punta”.

La funzione sembra un’altra grande aggiunta a Google Maps, che ha intrapreso un enorme viaggio da quando è uscita la prima versione dello strumento 18 anni fa.

L’offerta completa di rotte sarà implementata “nei prossimi mesi” per Amsterdam, Berlino, Dublino, Firenze, Las Vegas, Londra, Los Angeles, New York, Miami, Parigi, Seattle, San Francisco, San Jose, Tokyo e Venezia, con più città dovrebbero seguire.

Raccomandazioni della redazione




Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x