Google potrebbe aggiungere il rilevamento Bluetooth a Trova il mio dispositivo

Google potrebbe estendere Trova il mio dispositivo in Android per adattarsi più da vicino alle funzionalità di rete Trova il mio di Apple. Eseguire un disassemblaggio dell’API per l’ultima versione di Play Services, 9to5Google Ho trovato una directory sull’API chiamata Spot. La porta ha abilitato la funzione per far apparire l’interruttore Trova il mio dispositivo di rete nel menu Impostazioni Android.

Come la maggior parte degli utenti Android sa, il sistema operativo mobile di Google include già una funzione Trova il mio dispositivo che consente al telefono di utilizzare una connessione Wi-Fi o cellulare per aiutarti a individuarlo se lo hai smarrito. Trova la mia rete di Apple aumenta il rischio aggiungendo Bluetooth e Banda ultra larga per questa miscela mela persa e Dispositivi di terze parti Può trasmettere un segnale a corto raggio che i dispositivi iOS vicini trasmettono quindi ai server Apple per aiutarti a trovare l’oggetto smarrito.

A quanto pare, Google prevede di costruire una rete simile. Se l’azienda va avanti con il progetto, non è chiaro quanto ampia sarà in pratica la piattaforma risultante. Ad esempio, funzionerà con i dispositivi di tutti i produttori di Android e Wear OS o solo con quelli di Google? Anche il modo in cui interagirai con la rete non è chiaro. 9to5Google Si ritiene che Google rilascerà un’app Spot complementare, sebbene il sito Web non sia stato in grado di determinare lo scopo esatto del programma.

Come per tutti gli unpack APK, faremo notare che non c’è alcuna garanzia che vedremo Spot materializzarsi in qualcosa che Google rilascerà al pubblico. Allo stesso tempo, non sarebbe un’esagerazione vedere l’azienda evolvere Trova il mio dispositivo in questo modo. Dopotutto, ho fatto qualcosa di simile con Android Beam e la versione finale di Chiudi post. In ogni caso, abbiamo contattato Google per un commento e aggiorneremo questo articolo quando riceveremo una risposta dall’azienda.

READ  Accidentale "Borderlands" è in attività, dicono le voci di Internet

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati personalmente dalla nostra redazione, indipendentemente dalla casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x