Graham Alexander rivela la conclusione dell’Inghilterra mentre l’allenatore di Motherwell parla della passione della Scozia, dell’euro e dell’orgoglio del duo Fair Park

Graham Alexander ha terminato i suoi amici inglesi durante la Coppa del Mondo 2018 pavoneggiandosi nel vecchio bar croato dove i Tre Leoni si sono schiantati insieme a Zlatko Dalic.

Quando l’Euro inizierà la prossima settimana, ci sarà solo una maglietta che l’allenatore del Motherwell tirerà fuori – una maglietta scozzese che vorrebbe aver indossato in un torneo importante.

Alexander non vede l’ora di tornare a fare il tifo per qualche settimana, soprattutto quando la nazione che gli passa nelle vene si impadronisce del suo paese natale il 18 giugno.

Ammette un po ‘di gelosia quando la star della scorsa stagione Stillman Stephen O’Donnell e Declan Gallagher si preparano per le nostre prime finali importanti in 23 anni.

Ma questo non gli avrebbe impedito di alzarsi dal divano. Il 49enne spera solo di aver completato il trasferimento della casa di famiglia a nord del confine dal Lancashire in tempo per la battaglia di Wembley con Auld Enemy.

Ricevi le ultime notizie sportive inviate direttamente nella tua casella di posta ogni giorno iscrivendoti alla nostra newsletter.

Copriamo ogni minima informazione sul tuo club preferito sotto forma di articoli, video e podcast.

La nostra newsletter arriverà ogni giorno alle 12:00, dandoti una carrellata delle migliori storie che abbiamo trattato nelle ultime 24 ore.

Per registrarti, inserisci il tuo indirizzo email nel link qui.

E se non l’hai già fatto, assicurati di unirti alla conversazione sul nostro sito Gruppi di Facebook E il Registro sportivo su Instagram.

Nonostante sia nato a Coventry, l’ex terzino è stato cresciuto con passione scozzese dal padre di Glasgow.

READ  Il compagno di Pirlo attacca Bernardeschi: 'un genio incompreso'

La sua dedizione al blu marino era evidente nelle 40 presenze vinte, incredibilmente dopo aver compiuto 30 anni.

Alexander ha ammesso: “Mi sento geloso di Stephen e Declan? Certo che lo sono.

“Sono davvero felice per loro perché quando sei un allenatore, vuoi che i tuoi giocatori ottengano più di quanto tu abbia ottenuto come giocatore.

“È come se avessi dei bambini, vuoi che abbiano più figli di te e che siano lo stesso manager.

“Ci sarà un pizzico di gelosia da parte mia perché è qualcosa che non ho avuto l’opportunità di fare come giocatore.

“Siamo stati vicini diverse volte nella mia carriera in Scozia, ma non siamo riusciti a tagliare il traguardo.

“Sarà un sentimento di orgoglio da parte mia sapere che sono un giocatore partecipante di Motherwell nella squadra.

“Sono stato con loro solo da tre mesi, ma anche Stephen Robinson sarebbe felice per loro perché li ha portati al club in primo luogo.

“Una volta iniziato il torneo, eravamo tutti fan e non vedevo l’ora di essere onesto.

“Mi trasferirò definitivamente in estate, quindi dovrò vendere la mia casa lì e comprare qui.


“Poi tutti i mobili e tutta questa roba vengono spostati, quindi non so dove sto andando.

“Penso che il posto migliore per guardarlo sarebbe sicuramente qui, però.

“Non voglio essere l’unico scozzese nel pub a sud ad essere abusato dai miei colleghi – ci sono già stato in passato e non è divertente!

“Ho molti compagni di squadra che sono ovviamente tifosi dell’Inghilterra e ricordo di aver visto la partita della Croazia nell’ultima Coppa del Mondo.

READ  Calcio: il Napoli ha messo cinque punti contro la Lazio per consolidare le proprie credenziali tra i primi quattro

“Indossavo il nastro croato che indossavo dai miei giorni di gioco e lo indossavo per finirli.

“ Ma è stato tutto molto divertente con i miei amici.

“ Qualsiasi allenatore o giocatore che ha partecipato al gioco in primo luogo da tifoso e che non ti abbandona mai.

“Penso che vada bene per le persone come me, che sono state sotto pressione per dieci mesi cercando di vincere le partite, uscire ed essere un tifoso.

“È rinfrescante e ti offre una nuova prospettiva sul gioco.

“Ti porta fuori dalla bolla e la guarda da una prospettiva diversa.

Sono andato alla partita dei Mondiali di Norvegia del 1998 in Francia da tifoso e l’ho adorato.

Ora, dopo 23 anni, abbiamo la possibilità di guardare avanti a un altro torneo.

Anche mio figlio Callum è un grande fan in Scozia.

“È nato a Milton Keynes ma, proprio come mio padre ha fatto con me, l’ho cresciuto per sostenere la Scozia.

“Callum ha 24 anni ora, quindi questa è la prima volta che vede la Scozia in un torneo importante.

“Non vedo l’ora di iniziare.”

Graham Alexander in azione con la Scozia

Alexander aveva 30 anni quando è stato consegnato la sua prima partita internazionale in Scozia da Bertie Vogts che stava giocando per la squadra che ha perso un playoff con l’Olanda per qualificarsi per il campionato europeo 2004.

È diventato un membro chiave dei team di Walter Smith e Alex MacLeish e si è allontanato dalla qualificazione più brillante di sempre a Euro 2008.

Nonostante abbia battuto la Francia come seconda classificata alla Coppa del Mondo in casa e all’estero in un emozionante turno di qualificazione, la squadra di McLeish ha sprecato l’opportunità di lasciare l’Italia a Glasgow con l’obiettivo di vincere al 90 ° minuto nell’ultima partita del girone.

READ  Il presidente della Juventus Agnelli sostiene le riforme UEFA

Alexander si rammarica ancora di non essere arrivato alle finali della Coppa del Mondo.

“È stato un onore giocare con la Scozia e ho passato dei bei momenti giocando per il mio paese”, ha detto.

“Ma alla fine, vuoi essere nelle finali.

“Ho giocato contro l’Olanda agli spareggi e poi eravamo molto vicini con Alex MacLeish quando abbiamo perso contro l’Italia.

“Il gol dell’ultimo minuto nell’ultima partita della stagione è stato difficile da sopportare.

“Pensavo davvero che ce l’avremmo fatta, quindi perderlo è stato così frustrante.

“Non ho mai visto un torneo come giocatore o allenatore prima e penso che siano speciali.

“La metterò alla prova come fan e andrà bene”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x