Gran Bretagna, Ucraina e Italia sono in vantaggio 2-0 nelle qualificazioni alla Billie Jean King Cup

(Reuters) – Katie Poulter e Heather Watson hanno battuto quasi lo stesso portando la Gran Bretagna in vantaggio per 2-0 nella partita di qualificazione alla Billie Jean King’s Cup contro il Messico venerdì, mentre anche Ucraina e Italia hanno ottenuto vittorie.

Con la giocatrice britannica Johanna Kunta eliminata a causa di un problema al ginocchio, tocca a Bolter e Watson dominare il pareggio a Roehampton.

Mentre Poulter ha battuto Marcela Zacharias 7-5, 6-0, e il secondo set ha impiegato meno di 25 minuti, Watson ha battuto Juliana Olmos 7-5, 6-1 per portare la Gran Bretagna in vantaggio nella migliore partita tra cinque.

“All’inizio ero un po ‘nervoso … Era un primo gruppo molto vicino e sono riuscito a fare pressione su di loro”, ha detto Poulter.

“Sono riuscito ad arrivare al secondo set e ho giocato molto bene a tennis … Sono stato molto contento del secondo set, sono davvero contento di come ho finito la partita”.

Sabato si giocherà il doppio e il singolare e la Gran Bretagna potrà avanzare di 3-0 se Watson battesse Zakaria.

In precedenza, l’Ucraina aveva un vantaggio per 2-0 sul Giappone mentre la numero cinque del mondo Elena Svitolina si era assicurata il primo punto nell’era di Billie Jean King.

La vecchia Fed Cup è stata ribattezzata lo scorso anno e prende il nome dal grande campione americano di single e 12 volte campione del Grande Slam che vinse il torneo inaugurale quasi 60 anni fa.

“Segnare il primo punto nell’era di Billie Jean King è una sensazione speciale e speriamo che ce ne sarà di più in futuro per l’Ucraina”, ha detto Svitolina, dopo aver sconfitto il giapponese Shihiro Muramatsu 6-3 6-2.

READ  Il primo su 5 milioni è a Pesaro, il secondo a Palermo e il terzo al Gallicano nel Lazio.

L’Italia ha anche portato la Romania 2-0 a Cluj Napoca dopo che Elisabetta Cocciaretto ha battuto Irina Barra 6-1 6-4 mentre Martina Trevisan ha battuto Mihaela Pozarnesco vincendo 6-2, 2-6, 7-6 (5) in una partita. Un incontro epico durato più di tre ore.

Il Kazakistan e l’Argentina hanno condiviso il bottino dopo che Yulia Buttseva è tornata da dietro e ha sconfitto Podoroska 2-6 6-4 6-0 prima che Maria Carl battesse Elena Rybakina 6-4 3-6 6-0 davanti a un pubblico piccolo ma chiassoso.

Jelena Ostapenko della Lettonia è stata provata dall’indiana Ankita Raina, ma ha primeggiato in tre set, vincendo 6-2, 5-7, 7-5, mentre Anastasia Sevastova ha superato Karman Tandi 6-4 6-0 per dare alla sua squadra un 2- 0 piombo.

(Coperto da Rohith Nair di Bengaluru)

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x