Guarda il misterioso cortometraggio di Jim Jarmusch appena realizzato per celebrare l’uscita dell’ultima collezione di Saint Laurent

Per celebrare la collezione Primavera / Estate 2021 di Saint Laurent, il direttore creativo Anthony Vaccarello ha utilizzato la leggenda del cinema indipendente Jim Jarmusch per creare una breve visualizzazione sperimentale dei numerosi look del set.

Il film di nove minuti, che ha debuttato tranquillamente la scorsa settimana, racconta la storia di una cena maliziosa, dove un gruppo di tre amici (interpretati dagli attori Julianne Moore, Chloe Sevigny e la modella India Moore) vagano per la loro casa maliziosa. L’hostess (Charlotte Gainsburg) cerca invano di trovarla.

Dal punto di vista di un cameriere confuso (Leo Riley, figlio dell’attore John C.Riley), sembra che tutte e quattro le donne appaiano e scompaiano in un batter d’occhio, per poi ricomparire pochi secondi dopo in abiti diversi, dirigendosi verso Riley, che offre loro bicchieri d’acqua.

“È francese,” disse loro, prima di ripartire per riprendere una partita al gatto con il topo con Gainsbourg.

Ed è ancora dal film. Immagine fornita da Saint Laurent.

Il film è intitolato Acqua francese La direzione artistica di Vaccarello, che introduce molti momenti di successo di un gruppo che ha cercato di catturare lo spirito delle influenze culturali e delle prime tavolozze di colori di Yves Saint Laurent, è il seguito di un precedente cortometraggio che ha debuttato a dicembre diretto da Gaspar Noi, figlio di Pittore e scrittore argentino. Louis Felipe Noy.

autorizzato Estate 21, Questo film artistico è stato un tributo a diversi film horror italiani degli anni ’70, tra cui il classico del 1977 David Argento. suspense, Che è stato recentemente reinventato dal regista italiano Luca Guadagnino nel 2018.

Per l’ultimo film di Jarmusch, l’enigmatica serie principale funge da descrizione ufficiale del film.

“La cena è finita. Un cameriere solitario osserva gli ospiti mentre cercano Charlotte. Gli echi dei loro sussurri si moltiplicano. Anthony Vaccarello ha scelto Jim Jarmusch per coordinare un balletto sognante e surreale, secondo le sue regole. La misteriosa e sfuggente Charlotte continua a scomparire e fa ritorno. Intrecciati creando una forma di filatore, ruotano magnificamente lo spazio e il tempo. Per l’eternità. “

Davvero misterioso!

READ  Il piatto: La Trattoria Cori Pastificio di North Park, due anni, ha vinto un International Restaurant Award

Cattura il corto qui sotto.

Seguire Notizie Artnet su Facebook:


Vuoi rimanere in cima al mondo dell’arte? Iscriviti alla nostra newsletter per le ultime notizie, le interviste di apertura e le cose cruciali che spingono avanti la conversazione.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x