Harrison Ford si incontra di nuovo con una carta di credito smarrita in Italia

L’attore americano Harrison Ford, 79 anni, ha perso la sua carta di credito giovedì nella località balneare di Mondello, vicino a Palermo, in Sicilia.

Ma non tutto è perduto. Un turista con un codice d’onore Cavaliere Jedi ha trovato la tessera e l’ha portata alla polizia di Palermo, che ha scoperto che la tessera apparteneva al mitico attore.

“La polizia di Mondello ha identificato rapidamente il luogo in cui ‘Indiana Jones’ ha tentato di riconquistare la sua privacy, dopo di che alcuni fan lo hanno riconosciuto mentre camminava ‘sotto copertura’ per le strade della zona della spiaggia”, ha detto la polizia in una nota.

La polizia è riuscita a rintracciare Ford e restituire la carta, ma non prima di aver scattato una foto con la stella riconoscente.

“Quando un agente di polizia e due poliziotti lo hanno visto e hanno restituito i suoi effetti personali, l’attore ha sorriso, sollevato da tutti i danni che gli hanno impedito e felice di conoscere un posto tanto bello quanto onesto”, ha detto la polizia in una nota.

“L’incontro con i carabinieri si è concluso con un’immagine che tutti gli eroi della storia conserveranno gelosamente”, ha aggiunto la polizia.

Jones è in Sicilia per girare le scene dell’ultimo film “Indiana Jones”. La Disney ha confermato l’anno scorso che l’attore assumerà ancora una volta il mantello – e il cappello e la frusta – come Indiana Jones nella quinta puntata, più di 40 anni dopo l’uscita del primo film della serie.

Il primo film, “I predatori dell’arca perduta” è uscito nel 1981, seguito da “Indiana Jones e il tempio maledetto” nel 1984.

L’ultimo film della serie è stato “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo” del 2008 che è arrivato quasi 20 anni dopo il terzo film, “Indiana Jones e l’ultima crociata”, uscito nel 1989.

READ  Il pattinatore italiano Gogia perde il mondo dopo essersi rotto l'osso del ginocchio

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x