Hubble cattura una galassia a spirale distante 60 milioni di anni luce

L’immagine di questa settimana dal telescopio spaziale Hubble mostra la galassia a spirale NGC 4571, situata a 60 milioni di anni luce di distanza nella costellazione di Coma Berenices, ed è stata catturata con lo strumento Wide Field Camera 3 di Hubble.

Questa immagine cosmica – scattata con la Wide Field Camera 3 del telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA – mostra una vista straordinaria della galassia a spirale NGC 4571, situata a circa 60 milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione del coma di Berenice. Questa costellazione – il cui nome si traduce nella poesia di Berenice – prende il nome da una regina egiziana vissuta più di 2.200 anni fa. ESA/Hubble e NASA, J. Lee e il team PHANGS-HST

“Questa immagine proviene da un ampio programma di osservazioni progettato per produrre un tesoro di osservazioni raccolte da due grandi osservatori: l’Hubble e l’Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA)”, gli scienziati di Hubble Scrivere. ALMA è un ampio telescopio composto da 66 antenne ad alta risoluzione nelle Ande cilene, che insieme monitorano a lunghezze d’onda comprese tra infrarossi e onde radio. Ciò consente ad ALMA di rilevare nubi di fredda polvere interstellare che danno origine a nuove stelle”.

La combinazione delle osservazioni di Hubble e ALMA costituisce un ottimo abbinamento per l’osservazione di bersagli che utilizzano lunghezze d’onda diverse. Gli scienziati di Hubble continuano: “Le osservazioni estremamente nitide di Hubble alle lunghezze d’onda ultraviolette, consentono agli astronomi di localizzare stelle calde, strette e di nuova formazione”. “Insieme, le osservazioni di ALMA e Hubble forniscono un archivio di dati vitale per gli astronomi che studiano la formazione stellare, oltre a gettare le basi per la scienza futura con il telescopio spaziale James Webb della NASA/ESA/CSA”.

READ  Vande Hei dice che i cosmonauti russi non volevano che i semi gialli fossero un commento sull'Ucraina

Come Hubble, ALMA è stato utilizzato per studiare una varietà di bersagli, da oggetti lontani come a Una serie di pianeti in diversi stadi di formazione Per quelli del nostro sistema solare come Oggetto complesso di Giove. The Matrix ha anche contribuito a progetti su larga scala come File Discovery Un tesoro di enormi galassie antiche Ciò ha fornito indizi sulle prime fasi dell’universo.

La galassia NCG 4571 è stata ripresa come parte del progetto PHANGS-HST (High Angle Resolution Physics in Nearby Galaxies with the Hubble Space Telescope) tra Hubble e Alma. Questa indagine mira a scoprire come le giovani stelle si formano dalle nubi di gas osservando le galassie vicine. Immagine precedente di Hubble della settimana, da Bellissima galassia a spirale NCG 2835Faceva parte di quello stesso progetto.

Raccomandazioni degli editori




Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x