― Advertisement ―

spot_img
HomescienceI casi di malattia di Lyme aumentano in Quebec, con più città...

I casi di malattia di Lyme aumentano in Quebec, con più città nella zona endemica – Montreal

La Public Health Foundation del Quebec afferma che il numero di casi di malattia di Lyme è in aumento, con ogni anno sempre più città considerate in un'area endemica.

I dati dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica del Quebec mostrano che al 22 giugno nella provincia erano stati registrati 103 casi.

Circa la metà di questi casi sono stati riscontrati nelle township orientali, la zona più colpita. Anche in quella zona sono stati segnalati 322 casi su un totale di 652 casi registrati nella provincia lo scorso anno.

Il medico della sanità pubblica Genevieve Baron afferma che l’elevato numero di casi nella regione può essere in parte spiegato dalla sua vicinanza agli Stati Uniti.

Ha detto che nella zona non c’erano casi di malattia di Lyme fino al 2011 circa, ma alcune persone hanno contratto la malattia mentre viaggiavano a sud del confine, dove le zecche possono sopravvivere all’inverno.

La storia continua sotto pubblicità

La zona è nota anche per avere grandi popolazioni di cervi, che trasportano le zecche che causano la malattia di Lyme, ha detto.

“Con il clima più mite, le zecche si sono lentamente insediate nella nostra zona”, ha detto Barron, che lavora per l'Eastern Townships Health Authority. “Ci sono aree che forse sono più colpite perché le zecche si sono insediate lì più a lungo, ma sono anche aree più adatte come habitat”.

Il numero di comuni del Quebec considerati in una zona epidemica è aumentato da 117 nel 2023 a 461 quest’anno. Tuttavia, il Public Health Institute afferma che questo aumento può essere in parte attribuito al cambiamento degli standard.

Le ultime notizie mediche e sanitarie inviate via e-mail ogni domenica.

L'istituto ha una mappa sul suo sito web che riporta in dettaglio tutte le città in cui le zecche dalle zampe nere, portatrici della malattia, sono presenti e attive, nonché le aree endemiche della malattia di Lyme.

La storia continua sotto l'annuncio

Per essere considerato un'area endemica, un comune deve dichiarare almeno tre casi di malattia di Lyme umana acquisita localmente negli ultimi cinque anni, o trovare 23 zecche dalle zampe nere sugli esseri umani che le hanno sottoposte ad analisi.

Se si osservano tutti e tre gli stadi della zecca (larva, ninfa, adulto) o si raccolgono almeno sei campioni dello stesso stadio in un anno, l'area viene classificata anche come endemica. È stato aggiunto un nuovo criterio, ovvero quello di trovarsi a 20 chilometri o meno da un comune che soddisfa uno dei criteri per essere considerato un insediamento.

“Nel 2024, la definizione dell'area endemica per la malattia di Lyme è stata ampliata per rappresentare meglio la situazione epidemiologica di questa malattia in Quebec”, ha affermato l'istituto in una e-mail.

Secondo la nuova definizione, le regioni di Quebec City e Chaudiere-Appalaché sono state aggiunte all'elenco delle aree colpite.

Baron ritiene che non passerà molto tempo prima che l’intera regione meridionale del Quebec venga colpita dalla malattia. “Lentamente, con gli uccelli – perché gli uccelli possono trasportare le zecche – con cervi e altri piccoli animali, si estende lentamente verso nord”, ha detto.

READ  Sono state pubblicate nuove linee guida per la chirurgia dell'obesità e della perdita di peso

I primi sintomi della malattia di Lyme, che spesso compaiono entro un mese dalla puntura di zecca, comprendono arrossamento che si espande nel tempo, febbre e dolori muscolari e articolari.

Baron afferma che le persone possono evitare le punture di zecca indossando repellenti per insetti contenenti DEET, indossando pantaloni lunghi e magliette ed evitando di camminare tra piante alte.

& Edizione 2024 La stampa canadese