I funzionari sanitari di Hamilton affermano che il rischio di infezione da virus del Nilo occidentale è “alto”

I funzionari sanitari di Hamilton hanno avvertito i residenti di un aumentato rischio di contrarre il virus del Nilo occidentale.

La città afferma che un gruppo di zanzare intrappolate questa settimana è risultato positivo al virus.

I risultati hanno spinto l’ufficiale medico della sanità della città a spostare i rischi del virus del Nilo occidentale da moderati ad alti.

“Nei mesi più caldi, è importante prendere precauzioni per evitare la diffusione di malattie da parte di insetti tra cui il virus del Nilo occidentale e la malattia di Lyme”, ha affermato in un comunicato stampa il dott. Bart Harvey, Associate Medical Officer of Health. “Utilizzare semplici misure preventive, come l’uso di repellenti per insetti contenenti DEET o Icaridin, e indossare abiti larghi e di colore chiaro ridurrà il rischio mentre ti godi la vita all’aria aperta”.

Sebbene la maggior parte delle persone infette dal virus non presenti sintomi, circa il 20% può sviluppare malattie più gravi tra cui l’encefalite o il rivestimento del cervello.

Gli anziani e quelli con un sistema immunitario indebolito sono maggiormente a rischio di sviluppare gravi complicazioni.

Se si verificano sintomi, compaiono da 2 a 14 giorni dopo la puntura di una zanzara infetta.

Si ricorda ai residenti di proteggersi dalle punture di zanzara e di rimuovere l’acqua stagnante dalla proprietà privata per prevenire la riproduzione delle zanzare.

La città ha fornito i seguenti suggerimenti per aiutare a proteggere te e la tua famiglia dalle zanzare.

  • Evita le punture di zanzara
  • Utilizzare un repellente per zanzare (spray per insetti) contenente DEET o Icaridin
  • Evita le aree in cui è nota la presenza di zanzare o coprile indossando maniche lunghe e pantaloni lunghi di colore chiaro quando ti trovi in ​​aree con zanzare come aree boschive, sul campo da golf o in giardino, specialmente all’alba e al tramonto quando le zanzare sono più attivi
  • Riduci i siti di riproduzione delle zanzare rimuovendo l’acqua stagnante almeno una volta alla settimana dalla tua proprietà
READ  cattiva astronomia | La lente gravitazionale riproduce e ritarda la luce della supernova

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x