― Advertisement ―

spot_img
HomesportI giornali italiani elogiano il "miracolo" della qualificazione agli ottavi di finale...

I giornali italiani elogiano il “miracolo” della qualificazione agli ottavi di finale dell'Europeo 2024 con un pareggio all'ultimo minuto contro la Croazia… e paragonano Mattia Zacani alla leggenda del calcio italiano dopo uno splendido gol al 98'.

Di Luca Power

08:07 del 25 giugno 2024, aggiornato alle 09:04 del 25 giugno 2024

  • I giornali italiani ritengono che il pareggio nel finale contro la Croazia sia stato un miracolo
  • Mattia Zaccagni ha segnato uno splendido tiro dalla sinistra al 98'
  • Ascoltare Tutto decolla! Su Spotify o Apple Podcast. Nuovi episodi rilasciati ogni giorno durante l'Euro.

I giornali sportivi italiani hanno elevato l'eroe di lunedì sera Mattia Zaccagni sul piedistallo dei miracoli e delle leggende.

Super Zaccagni ha segnato il pareggio al 98' contro la Croazia, strappando all'Italia la qualificazione agli ottavi di finale dalle grinfie della tragedia.

Se l'Italia avesse perso 1-0, sarebbe arrivata terza nel girone B con tre punti e un gol, con il rischio di essere eliminata.

Ma l'esterno della Lazio Zaccagni si è fatto avanti per assicurarsi la qualificazione e spezzare i cuori dei croati – lasciando le loro speranze appese ad un filo – guadagnandosi il paragone con Alessandro Del Piero, che ha segnato un gol simile nella Coppa del Mondo del 2006.

“Il miracolo dell’Italia” è il titolo de La Gazzetta dello Sport, che riporta una grande foto di Zaccagni che allarga le braccia in segno di festa.

I giornali sportivi italiani hanno elogiato il “miracolo” avvenuto contro la Croazia e hanno paragonato Mattia Zacani ad Alessandro Del Piero.
Gazzetta dello Sport: Il “Miracolo Italia” pareggia nel 98 contro i croati, e siamo agli ottavi
Tuttosport: “Andiamo!” In basso: il gol di Del Piero nell'ultimo attacco disperato dopo il passaggio brillante di Calafiore.

“Euro pipì!” è il titolo del Corriere dello Sport, che aggiunge che l'Italia è “pazza” ed è passata “dall'incubo alla festa”.

Intanto Tuttosport ha lanciato un semplice: “Andiamo!”

Fare clic qui per ridimensionare questa unità

Hanno aggiunto in un testo più piccolo che Zaccagni ha segnato un gol in stile Del Piero nell'ultimo attacco disperato dopo uno splendido passaggio di Calafiore.

READ  La stella del rugby inglese "trova una crepa" nella difesa dell'Italia mentre il suo fondoschiena viene esposto nello scontro delle Sei Nazioni

Il gol di Zaccagni è stato quasi una copia carbone del gol del leggendario attaccante contro la Germania nella semifinale dei Mondiali del 2006.

Del Piero segnò al 120' sigillando la vittoria per 2-0 sulla Germania a Dortmund quel giorno, mandando l'Italia alla finale contro la Francia, che avrebbe vinto ai rigori.

L'ultima prestazione contro la Croazia non è stata la prima occasione in cui l'Italia ha dovuto sfuggire all'imbarazzo in questo torneo.

Hanno subito il gol più veloce nella storia dell'Euro nella partita d'esordio contro l'Albania, ma i gol di Alessandro Bastoni e Nicolò Barella hanno assicurato i tre punti.

Nella seconda partita, sono stati sconfitti 1-0 dalla Spagna dopo che il giovane difensore Ricardo Calafiore ha messo la palla nella propria rete.

Il gol di Zaccagni regala all'Italia la qualificazione agli ottavi, anche se riesce ad uscire
Il Corriere dello Sport: “Euro Viejo! Dall'incubo alla festa: 1-1 con la Croazia, sabato c'è la Svizzera, Italia pazza: passa al 98' grazie a Zaccagni”

C'è stato però un risarcimento per Calafiore nei confronti della Croazia.

Il difensore con la fascia porta la palla nell'ultimo terzo con un tiro audace e passa a Zaccagni sul lato sinistro dell'area di rigore per il pareggio dell'Italia.