I koala dichiarati in pericolo nell’Australia orientale

I koala sono stati ufficialmente dichiarati in pericolo di estinzione venerdì nell’Australia orientale poiché cadono preda di malattie, perdita di habitat e altre minacce.

Il ministro federale dell’ambiente, Susan Lee, ha declassato lo stato di conservazione in tutta la costa orientale del paese, nel Queensland, nel New South Wales e nel Territorio della capitale australiana, su raccomandazione del comitato scientifico del governo sulle specie minacciate di estinzione.

In precedenza erano elencati come specie vulnerabili.

Molti koala in Australia soffrono di clamidia. Il numero di koala nel New South Wales è sceso dal 33% al 61% dal 2001. Nel 2020, un’indagine parlamentare ha avvertito che la specie potrebbe estinguersi prima del 2050 senza un intervento urgente.

La popolazione di koala nel Queensland si è dimezzata dal 2001 a causa di siccità, incendi e deforestazione. Alcuni vengono uccisi in attacchi di cani o investiti sulle strade.

“I koala sono passati dall’essere non elencati all’essere vulnerabili a essere in pericolo di estinzione entro un decennio. Questo è un rapido declino scioccante”, ha affermato Stuart Blanch, uno scienziato della conservazione del World Wildlife Fund Australia.

I koala dichiarati in pericolo nell’Australia orientale

Il tanto amato koala australiano è stato spostato da una specie vulnerabile a una specie in via di estinzione poiché la malattia e la perdita dell’habitat ne minacciano la sopravvivenza. 0:57

“La decisione di oggi è la benvenuta, ma non impedirà ai koala di scivolare verso l’estinzione a meno che non sia accompagnata da leggi e incentivi più forti per i proprietari terrieri per proteggere le loro case forestali”, ha affermato.

L’Australian Koala Foundation stima che siano rimasti meno di 100.000 koala in natura e forse fino a 43.000 koala. Gli incendi estivi nella stagione 2019-2020 hanno ucciso almeno 6.400 animali, mentre i soccorritori hanno lavorato duramente per salvarli e curare le loro ferite.

READ  Cardi B si impegna a pagare le spese funebri per le vittime del Bronx Fire

“C’è stata molta pressione sui koala”, ha detto venerdì Lai ai giornalisti sulle Blue Mountains. “Gli incendi estivi neri sono stati ovviamente un punto di svolta. Ma sappiamo che i koala sono vulnerabili ai cambiamenti climatici e alle malattie”.

Lay ha affermato che le vaccinazioni per prevenire e curare la clamidia tra i koala e l’uso di droni per studiarli e ripristinare l’habitat sono modi in cui il governo sta aiutando a proteggere i marsupiali vulnerabili.

Il governo afferma che elencare i koala come in pericolo evidenzierà le minacce e aiuterà ad affrontarle, mentre i gruppi di conservazione sostengono che è necessario fare di più per prevenirne l’estinzione.

L’Australian Koala Foundation ha chiesto una legislazione per proteggerli e limitare i progetti di disboscamento e di estrazione mineraria che distruggono i loro habitat. Dice che anche i koala sono in pericolo nel Victoria e nell’Australia meridionale.

Classificare il koala come in via di estinzione non è “nient’altro che un gesto simbolico”, ha affermato Deborah Tabart, presidente della fondazione.

“Dietro tutte le opportunità fotografiche e la retorica politica, loro (il governo federale) continuano ad accettare di distruggere l’habitat del koala”, ha detto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x