I rendimenti obbligazionari dell’Eurozona si avvicinano ai minimi mentre si avvicina la riunione della Banca centrale europea

* Rendimenti dei titoli di stato nella periferia della zona euro tmsnrt.rs/2ii2Bqr

LONDRA (Reuters) – I rendimenti dei titoli di stato dell’Eurozona si sono mantenuti vicino ai minimi di un mese lunedì e un imminente incontro della Banca centrale europea ha spinto gli investitori ai margini per ora.

I costi di prestito sono scesi in tutto il blocco venerdì dopo che un rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti seguito da vicino ha deluso le aspettative, dissipando i timori che un’economia in forte espansione potrebbe indurre la Federal Reserve a ridurre presto lo stimolo.

Ma la calma è tornata all’inizio di una nuova settimana, poiché la tendenza nei mercati del debito della zona euro è stata vista limitata prima della riunione della Banca centrale europea di giovedì, poiché la banca centrale esaminerà il ritmo degli acquisti di obbligazioni di emergenza che ha sollevato a marzo per prevenire costi di prestito più elevati . danno alla guarigione.

Il rendimento dei titoli di riferimento tedeschi a 10 anni è rimasto invariato a -0,21%, stabile vicino al livello più basso in quasi un mese dopo i dati sull’occupazione negli Stati Uniti di venerdì. Anche i rendimenti delle obbligazioni decennali francesi e olandesi si sono mantenuti stabili vicino ai minimi recenti.

“La barriera alle caute sorprese della BCE sembra essere alta dopo che i deludenti libri paga statunitensi hanno spinto i rendimenti dei titoli a 10 anni a -0,20%”, ha affermato Michael Lister, analista dei tassi di interesse di Commerzbank.

La retorica pessimistica dei responsabili delle politiche della Banca centrale europea indica che non hanno fretta di rallentare il ritmo degli acquisti sotto il Programma di acquisto di emergenza pandemica (PEPP) da 1,85 trilioni di euro (2,24 trilioni di dollari).

READ  Problemi di rimborso con la mancanza di contatto

Tuttavia, con l’economia su basi più solide, il rimbalzo dell’inflazione e altre banche centrali che intraprendono tentativi per rallentare lo stimolo, la pressione per moderare il deterioramento sta crescendo. Nel frattempo, la Germania ha attirato una certa attenzione. I conservatori della cancelliera Angela Merkel hanno ottenuto una clamorosa vittoria alle elezioni statali della Germania orientale domenica, dando una spinta ad Armin Laschet, che spera di succederle alle elezioni nazionali di settembre.

Laschet, un centrista, è stato visto come un inizio incerto della sua campagna e ha dovuto affrontare le chiamate per tracciare un corso più di destra per riconquistare gli elettori frustrati da 16 anni di concessioni sotto la Merkel.

“I risultati delle elezioni di domenica in Sassonia-Anhalt mostrano ancora una volta che anche se c’è stato qualche cambiamento, i venti di cambiamento nella politica tedesca sono attualmente molto moderati”, ha affermato Carsten Brzeski, capo della divisione macro globale di ING.

Il rendimento dei titoli italiani a 10 anni è sceso al minimo di un mese dello 0,869% dopo che Fitch ha affermato il rating dell’Italia a BBB- con un outlook stabile venerdì.

L’ex primo ministro italiano Giuseppe Conte ha dichiarato oggi, lunedì, che il Movimento 5 Stelle italiano continuerà a sostenere il governo di unità nazionale guidato da Mario Draghi nonostante l’impopolarità di alcune sue decisioni.

Segnalazione di Dara Ranasinghe. A cura di Praveen Shar

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x