I santi firmano la metà Italia di Scrum | Telegrafo del Northamptonshire

Il giocatore 27enne nato a Bristol, che si è qualificato per gli Azzurri tramite suo nonno, ha collezionato 13 presenze e fa parte dell’attuale rosa di Kieran Crowley per il Campionato Sei Nazioni.

Attualmente gioca per la squadra di rugby Benetton nello United Rugby Championship, ma si trasferirà ai Saints prima della prossima stagione per competere con artisti del calibro di Alex Mitchell e Tom James.

“Sono davvero entusiasta di firmare per un grande club al Northampton Saints e tornare nella Gallagher Premier League”, ha detto Brale.

Partecipazione Nella nostra newsletter quotidiana

le notizie Taglia il rumore

Calum Braley

La mia esperienza in Italia è stata fantastica e mi sento come se fossi cresciuto come persona e come giocatore, ma sono pronto per tornare in Inghilterra e sfidare per i titoli con i Saints.

“I giocatori del Northampton sono incoraggiati ad esprimersi sul campo e adoro il modo in cui gioca la squadra.

“Per me è chiaro che c’è un ottimo ambiente per crescere come giocatore ai Franklin Gardens, e ci sono tempi emozionanti per la suite di coaching che è stata creata per la prossima stagione.

“Ricordo quanto fossero appassionati i tifosi del Northampton dal mio periodo in Premier League e spero di essere orgoglioso di loro quando indosserò la maglia nera, verde e oro la prossima stagione”.

Dopo aver frequentato l’accademia nel club della sua città natale, i Bristol Bears, Brale è passato dal West Country al Gloucester Rugby nel 2014.

E ha continuato ad apparire per più di un secolo con Cherry & Whites.

La sua forma a Kingsholm lo ha visto selezionato per l’Italia in vista della Coppa del mondo di rugby 2019 – Pralei ha esordito in nazionale in una partita di riscaldamento contro l’Irlanda prima di fare due presenze nel torneo in Giappone contro Canada e Sud Africa.

Un trasferimento in Italia ha reso necessario il rugby Benetton, con Brale che si è trasferito a Treviso nel 2020 per giocare per la squadra di rugby insieme ad alcuni suoi compagni di squadra internazionali.

C’è stata una parte della squadra che ha sconvolto i Bulls nella finale della Pro14 Rainbow Cup 2021, il primo storico successo in una competizione internazionale per qualsiasi club italiano.

Il numero 9 è stato anche un giocatore internazionale dell’Inghilterra Under 16 e ha guidato con successo la difesa del Campionato mondiale Under 20 in Inghilterra Under 20 nel 2014.

L’allenatore offensivo dei Saints Sam Feisty ha dichiarato: “Callum è qualcuno che ci ha davvero impressionato per la sua qualità generale.

“I suoi fondamentali sono forti e la sua capacità di alzare la palla e muoversi velocemente si adatta al modo in cui giochiamo.

“Ha anche grandi qualità di leadership, gioca ai massimi livelli a livello internazionale ed è orgoglioso della sua esperienza in più campionati.

“Quindi siamo fiduciosi che possa aggiungere molto al nostro giovane gruppo di metà che già si stanno spingendo a vicenda per migliorare continuamente”.

READ  Il fallimento dello sport è responsabilità del governo

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x