I talebani cercano di isolare le popolazioni afghane: generale americano senior | Notizie di conflitto

I combattenti talebani hanno circondato 17 capoluoghi di provincia e l’esito dei colloqui di pace afghani è incerto, ha affermato Mark Milley.

Un alto generale degli Stati Uniti ha affermato che i combattenti talebani hanno acquisito “slancio strategico” in Afghanistan e ora controllano circa la metà delle campagne mentre cercano di isolare i centri abitati dal governo di Kabul appoggiato dall’Occidente.

“Questo sarà ora un test della volontà e della leadership del popolo afghano, delle forze di sicurezza afghane e del governo afghano”, ha detto mercoledì ai giornalisti al Pentagono il presidente del Joint Chiefs of Staff, il generale Mark Milley.

L’anziano generale americano ha affermato che i talebani hanno preso il controllo di circa la metà dei 419 distretti dell’Afghanistan e “hanno fatto pressione alla periferia” di 17 dei 34 capoluoghi di provincia, ma non ne hanno ancora catturato nessuno.

Quello che stanno cercando di fare è isolare i principali centri abitati. “Stanno cercando di fare lo stesso con Kabul”, ha detto Milley.

In risposta, le forze governative afgane stanno “rafforzando” le loro posizioni per proteggere i centri abitati e si prevede che i combattimenti aumenteranno nelle prossime settimane dopo la festa di Eid al-Adha.

Una delegazione del governo afghano e rappresentanti dei talebani si sono incontrati a Doha nel fine settimana, ma non sono riusciti a raggiungere l’auspicato accordo di cessate il fuoco. Milley ha detto che i guadagni sul campo di battaglia del gruppo hanno incoraggiato i talebani, che stanno dando una “narrazione” che stanno vincendo.

“Controllano le onde radio per questo genere di cose”, ha aggiunto.

Il presidente Joe Biden ha annunciato che gli Stati Uniti e la NATO ritireranno le loro forze entro l’11 settembre, 20° anniversario degli attacchi di al-Qaeda agli Stati Uniti che hanno portato all’invasione e all’occupazione americana dell’Afghanistan. Il ritiro degli Stati Uniti è avvenuto più velocemente e ora dovrebbe essere completato entro la fine di agosto.

READ  Non andare a Joe Exotic: l'elenco dei perdoni di Trump cancella 'Tiger King'

In cambio dell’uscita delle forze straniere, i talebani hanno accettato di tenere colloqui di pace con il governo appoggiato dall’Occidente a Kabul con l’obiettivo di raggiungere un accordo politico che potrebbe portare alla stabilità a lungo termine per il paese devastato dalla guerra. I talebani hanno accettato di impedire ad al-Qaeda o ad altri gruppi armati di ottenere una presenza in Afghanistan.

C’è la possibilità di un esito negoziato. Ancora qui. C’è la possibilità di un controllo completo dei talebani. “C’è la possibilità di un numero qualsiasi di altri odori: fusione, signori della guerra”, ha detto Millie.

Il personale delle forze speciali afgane si prende cura di un soldato dell’esercito nazionale afghano ferito durante uno scontro a fuoco con i talebani, che ha tentato di attaccare un centro provinciale nella provincia di Kandahar l’11 luglio. Il fotografo danese, che ha scattato la foto cinque giorni dopo, è stato ucciso mentre seguiva uno scontro con i talebani [Reuters]

La scorsa settimana, gli Stati Uniti hanno fornito tre nuovi aerei da attacco leggero A-29 Super Tacano a elica all’aeronautica afgana e tre elicotteri UH-60 Blackhawk recentemente rinnovati.

“Stiamo facendo molto per sostenere l’esercito afghano e la leadership afghana”, ha detto Milley.

“Continueranno a vedere un tamburo costante di quel tipo di supporto andando avanti”, ha detto.

Inoltre, gli Stati Uniti hanno in programma di aiutare a rinnovare la flotta di elicotteri Mi-17 dell’era sovietica dell’aeronautica afgana, hanno affermato funzionari del Pentagono.

Milley ha affermato che il ritiro degli Stati Uniti dall’Afghanistan è stato completato al 95 per cento finora, e dovrebbe essere completato entro la fine di agosto.

Milley ha affermato che gli Stati Uniti hanno ritirato 9.000 civili e militari dall’Afghanistan e hanno consegnato il controllo di tutte le basi operative militari statunitensi fuori Kabul al Ministero della Difesa afghano.

Rimarrà un contingente di circa 650 soldati statunitensi a protezione della presenza diplomatica statunitense a Kabul e del suo aeroporto internazionale. Gli Stati Uniti hanno chiesto alla Turchia di iniziare a prendersi cura della sicurezza dell’aeroporto.

READ  Taiwan richiede mandato d'arresto per incidente ferroviario mortale | Notizie di Taiwan

Nel frattempo, Milley ha dichiarato: “Abbiamo creato un nodo in Qatar che sta funzionando ora ‘che consentirà agli Stati Uniti’ di essere in grado di lanciare attacchi all’orizzonte”.

“Non commettere errori che rimaniamo impegnati ad aiutare le forze di sicurezza afghane e il governo afghano ad andare avanti”, ha detto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x