― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsIl campione di Formula 1 Ayrton Senna commemorato sul circuito di Imola...

Il campione di Formula 1 Ayrton Senna commemorato sul circuito di Imola a 30 anni dalla morte durante il Gran Premio di San Marino – NewsNation

FILE – Il Principe Alberto di Monaco, a sinistra, rende omaggio al brasiliano Ayrton Senna, al centro, vincitore del Gran Premio di Monaco di Formula 1 davanti a Prost, a destra, sul podio di Monaco domenica 7 maggio 1989. 30° anniversario della morte di Ayrton Senna Viene ricordato con una commemorazione sulla pista di Imola dove cadde durante il Gran Premio di San Marino del 1994 (AP Photo/Gilbert Torte, File)

IMOLA, Italia (AP) – Il 30° anniversario della morte del tre volte campione di Formula 1 Ayrton Senna è stato celebrato mercoledì con una commemorazione sul circuito di Imola dove si schiantò durante il Gran Premio di San Marino del 1994.

Centinaia di fan e politici provenienti da Brasile e Italia, nonché un rappresentante dell'Austria, si sono uniti mercoledì al CEO della Formula 1 Stefano Domenicali per ricordare il collega pilota di Formula 1 Roland Ratzenberger, morto il giorno prima durante le qualifiche.

Alle 14:17 (12:17 GMT) è stato osservato un minuto di silenzio e sono stati deposti dei fiori alla curva del Tamburello per ricordare l'ora e il luogo esatti in cui il 34enne Senna si è scontrato con un muro di cemento ad una velocità di circa 300 metri. chilometri orari (185 km/h). miglia all'ora).

I fiori sono stati poi posizionati anche alla curva Villeneuve, a poca distanza dalla pista dove è caduto il 33enne Ratzenberger.

Senna, il pilota brasiliano vincitore dei titoli di Formula 1 nel 1988, 1990 e 1991, era in testa alla gara a Imola quando è caduto.

Ratzenberger era un debuttante della Formula 1 austriaco.

READ  Francia-Italia Cartellini rossi: perché Jonathan Dante è stato espulso?

“Fanno parte della storia dello sport e della storia in generale per quello che rappresentano”, ha detto il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani.

L'attenzione attorno alla morte di Senna portò a miglioramenti in termini di sicurezza sul circuito di Imola e in tutta la Formula 1, con conseguenti rettilinei più brevi, più spazio attorno alle curve pericolose e motori meno potenti.

___

AP Formula 1: https://apnews.com/hub/formula-one