Il campione italiano dei 100 metri Jacobs afferma che il test positivo di Oga mi ha fatto sorridere | Olimpiadi di Tokyo 2020

Il campione olimpico italiano di sprint Lamont Marcel Jacobs ha detto di aver sorriso dopo aver appreso che il velocista britannico CJ Ugah era stato sospeso per aver violato una norma antidoping.

La sorpresa per la prestazione di Jacobs a Tokyo è stata espressa, soprattutto dai media britannici, dopo essere diventato il primo italiano a vincere una medaglia d’oro olimpica nei 100 metri. Jacobs, 26 anni, è stato visto come un perdente prima di poter rivendicare la vittoria.

Ha preso i suggerimenti nel suo passo. “La situazione non mi ha toccato molto e conosco i sacrifici e le botte che ho subito proprio per arrivare qui”, ha detto Jacobs, citato dal quotidiano italiano Tuttosport. “Invece voglio godermelo al 100%. Avendo visto l’inchiesta su Oga, direi che probabilmente è meglio [for the British] Per guardare più vicino a casa prima di attaccare gli altri. Mi ha fatto sorridere”.

Un’indagine con Ujah, che è risultato positivo a due sostanze vietate, potrebbe significare che la staffetta 4×100 del Team GB venga privata delle sue medaglie, con il Canada che promuove l’argento e la Cina che riceve il bronzo, a meno che Ujah non possa spiegare adeguatamente come le sostanze entrano nel corpo. .

Se la sospensione verrà mantenuta, sarà il più grande scandalo di doping nella storia delle Olimpiadi britanniche, e lo splendore sarà smorzato da ciò che il team GP ha collezionato 65 medaglie a Tokyo. Nel frattempo, Ojja dovrà probabilmente affrontare una squalifica di quattro anni.

Jacobs, che è tornato a Roma lunedì, ha fatto parte anche della staffetta 4x100m dell’Italia, vincitrice della medaglia d’oro. Giovanni Maaggi, presidente del Comitato Olimpico Italiano, ha definito “spiacevoli” le proposte di doping contro Jacobs.

L’Italia è tornata a casa dalle Olimpiadi con un record di 40 medaglie, di cui 10 d’oro. Gianmarco Tampere ha condiviso il primo posto nel salto in alto. Tra le medaglie d’oro ci sono Luigi Bossa nei 75kg di karate maschile e Antonella Palmisano nella 20km di marcia femminile.

READ  Nick Pope mette i sogni dell'Inghilterra agli Europei di fronte a Burnley!

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x